Salerno, studentessa morta al “Da Vinci”: la testimonianza della professoressa



liceo genovesi da vinci

“Abbiamo cercato in tutti i modi di rianimarla fino all’arrivo dell’ambulanza”. Le dichiarazioni della professoressa testimone della tragedia che si è consumata stamattina al “Da Vinci” di Salerno

Un malore improvviso è costato la vita ad una studentessa di 16 anni, originaria di San Mango, che frequentava l’istituto Genovesi-Da Vinci di Salerno. Una tragedia che si è consumata stamattina in classe, sotto gli occhi increduli di compagni e docenti. La professoressa di matematica, presente in aula al momento del fatto, ha raccontato alla stampa quei minuti drammatici. 

Queste alcune dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Anteprima 24: “La ragazza stava svolgendo un esercizio alla lavagna quando all’improvviso si è girata per appoggiarsi alla cattedra e poi è caduta a terra. Ho capito che era svenuta e ho detto ai ragazzi di chiamare immediatamente il 118. Abbiamo cercato in tutti i modi di rianimarla fino all’arrivo dell’ambulanza. Ho visto che la ragazza girava gli occhi”. 

La professoressa visibilmente toccata da quanto accaduto continua aggiungendo: Sarà difficilissimo entrare in quella classe. Era una ragazza studiosa e molto preparata in matematica”. 

Leggi anche