Salerno, sospesa attività dopo aggressione da parte degli addetti alla sicurezza

salerno

Il Questore di Salerno ordina la sospensione per 15 giorni dell’attività del locale salernitano in cui fu aggredito un giovane dagli addetti alla sicurezza

In seguito all’episodio dell’aggressione ad un giovane avventore da parte degli addetti alla sicurezza, verificatosi nello scorso fine settimana presso un noto locale di intrattenimento salernitano e che ha avuto ampio risalto sui media e sui social per la diffusione di un video sull’accaduto, il Questore di Salerno ha adottato il provvedimento di sospensione dell’attività del locale per quindici giorni ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza.

Gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Amministrativa e Sociale, che hanno notificato in mattinata il provvedimento al gestore del locale, inoltre, tenuto conto della gravità del comportamento dei tre addetti alla sicurezza della struttura prontamente identificati, stanno procedendo ad ulteriori attività ed accertamenti finalizzati alla revoca dell’iscrizione dei tre nell’apposito elenco tenuto presso la Prefettura relativo agli esercenti dell’attività di addetto alla sicurezza dei pubblici locali.