Salerno, è salva la donna accoltellata dall’ex amante



sarno, coronavirus, ruggi

La donna accoltellata lunedì a Salerno dall’ex amante è stata operata al Ruggi ed ora è salva. Resta in stato di fermo lo stalker

È salva E.D., la donna che lunedì pomeriggio è stata accoltellata a Salerno dal suo ex amante. La 38enne è stata operata dall’equipe di Cardiochirurgia dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona che le ha ricucito il ventricolo destro riuscendo a tamponare l’emorragia.

Le sue condizioni, dopo l’uscita dalla sala operatoria, sono rimaste stabili ma la prognosi resta riservata. La donna – secondo quanto riporta Il Mattino – al momento è ricoverata in Rianimazione.

La donna respira da sola e ha soltanto una lieve sofferenza epatica e renale. Rimane in stato di fermo Giuseppe Ingenito, l’infermiere 63enne che ha sferrato i colpi che hanno ferito la donna.

Stamattina ci sarà la convalida dell’arresto e gli sarà contestato il tentato omicidio con l’aggravante della meditazione. Nella giornata di ieri i militari dell’Arma hanno sequestrato i vestiti dell’uomo, il suo cellulare e quello della vittima.

Per contestare all’uomo anche lo stalking, saranno infatti controllati i due telefoni per verificare l’esistenza di messaggi intimidatori e comprendere la natura delle minacce.

Leggi anche