HomeCulturaSalerno, riaprono al pubblico i Musei provinciali

Salerno, riaprono al pubblico i Musei provinciali

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
73,750
Totale Casi Attivi
Updated on 22 October 2021 14:21
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Salerno, riaprono i Musei provinciali da oggi 27 aprile. Strianese: ”il nostro patrimonio culturale ci guiderà in questo complesso momento”

In attuazione del Decreto Legge n. 52 del 22 aprile 2021, del D.P.C.M. del 2 marzo 2021 e dell’Ordinanza del Ministero della Salute del 23 aprile 2021, da oggi 27 aprile, la Provincia di Salerno riapre al pubblico i propri Musei provinciali a cui sarà possibile accedere regolarmente durante la settimana negli orari e giorni abituali, ad eccezione del Museo della Lucania Occidentale di Padula che invece riapre dal 29 aprile. Questo museo infatti è collegato alla Certosa di San Lorenzo di pertinenza della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino che per ora ne dispone la chiusura fino a tale data.

“Riapriamo alla cultura – afferma il Presidente della Provincia di Salerno – e vi aspettiamo nei nostri Musei e nelle nostre Biblioteche con il consueto spirito di collaborazione. Sono convinto che il nostro patrimonio culturale ci guiderà in questo complesso momento di ripartenza. Siamo una provincia che vive di turismo e la promozione dei nostri territori, dei nostri beni culturali, sono un volano fondamentale per la ripresa. Ma è necessario rispettare la normativa anti Covid con responsabilità e attenzione.

Infine in merito alla mostra “A sud del Barocco” attualmente in corso presso la nostra Pinacoteca provinciale, contiamo di prolungarne la durata. Rimarrà aperta durante il mese di maggio e al più presto verrà comunicata una nuova data di chiusura.

Conclude Strianese: ”Vengono confermati anche i servizi al pubblico delle Biblioteche Provinciali, con le modalità precisate nel seguente allegato 1 “Accesso e Servizi”. 

Mentre l’accesso al pubblico dei musei provinciali e delle mostre, nei giorni di sabato, domenica ed eventuali giorni festivi di apertura straordinaria, sarà consentita solo su prenotazione, le cui modalità sono indicate nell’allegato 2 “Accesso ai Musei nei giorni di sabato, domenica e festivi”.