Home Attualità Salerno, Ospedale Ruggi: orecchio bionico per la prima volta impiantato su un...

Salerno, Ospedale Ruggi: orecchio bionico per la prima volta impiantato su un paziente

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
798,386
Totale Casi Attivi
Updated on 25 November 2020 15:51
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Ruggi di Salerno, eseguito primo intervento di impianto cocleare su paziente affetto da sordità grave. La tecnica dell’intervento

Oggi all’Ospedale Ruggi di Salerno, l’equipe medica ha effettuato il primo intervento di impianto cocleare. Il paziente che si è sottoposto all’operazione era affetto da grave sordità ad entrambi gli apparati uditivi e ad oggi è già stato dimesso.

L’intervento è stato eseguito dall’equipe del prof. Ettore Cassandro, Direttore della I clinica di otorinolaringoiatria dell’Azienda, in collaborazione con il prof. Berrettini dell’Azienda Universitaria di Pisa. Il personale medico ha utilizzato una tecnica particolarmente innovativa per impiantare l’orecchio bionico. La tecnica messa in atto al Ruggi di Salerno, può essere effettuata sia su pazienti adulti che su bambini e permette di riacquistare l’udito anche a coloro che non possono giovarsi dell’uso di protesi acustiche tradizionali.

L’impianto messo a punto, consente al paziente inoltre anche di sottoporsi a Risonanza Magnetica di ultima generazione, cosa non possibile con altri tipi di impianti. Il progetto di impianto cocleare è stato, fortemente voluto dalla Direzione Strategica dell’Azienda in sintonia con gli obiettivi clinici del Dipartimento di Medicina, Chirurgia ed Odontoiatria di Salerno.

Queste strutture infatti, hanno previsto la realizzazione di uno staff dedicato al settore “impianto cocleare” in modo che i pazienti candidati all’impianto o già impiantati della provincia di Salerno, possano essere seguiti nella propria provincia evitando costosi trasferimenti verso strutture extraregionali.