HomeAttualitàSalerno, manutenzione straordinaria nelle scuole per l’anno scolastico 2022-2023

Salerno, manutenzione straordinaria nelle scuole per l’anno scolastico 2022-2023

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
492,457
Totale Casi Attivi
Updated on 29 November 2022 10:33
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Tanti gli interventi previsti dalla Provincia di Salerno per adeguare le strutture cittadine alle misure anti contagio

La Provincia di Salerno, in vista dell’inizio dell’anno scolastico 2022/2023, sta eseguendo lavori di manutenzione straordinaria per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19 e aumentare i livelli di sicurezza degli edifici scolastici ricadenti nell’Area Centro, per un importo complessivo di quasi 200 mila euro.

“Sono interventi finalizzati alla riduzione del rischio di contagio da Covid-19 – dichiara il Presidente Michele Strianesee di manutenzione diffusa. Abbiamo accorpato i lavori in 3 blocchi: area nord, centro e sud della provincia di Salerno.

In questo caso quindi, in merito all’area Centro, stiamo intervenendo al PROFAGRI di Salerno, all’IPSEOA Virtuoso di Salerno, al Liceo Da Procida di Salerno per il rifacimento bagni più altri lavori di pavimentazione e messa in sicurezza. Poi stiamo lavorando all’IISS S. Caterina da Siena-Amendola per la sostituzione guaina impermeabilizzante di copertura della palestra.

Invece al Liceo artistico Sabatini-Menna di Salerno stiamo provvedendo alla sostituzione fecali bagni, alla realizzazione nuova rete idrica, alla sostituzione di due porte, alla sostituzione infissi aule dell’ala nuova e alla manutenzione manto impermeabile di copertura.

Infine al Liceo Regina Margherita di Salerno interveniamo con la messa in sicurezza del succielo del terzo piano, dove viene fatta anche la tinteggiatura. Mentre, nello stesso istituto, ma nell’ala ex tribunale, viene messo in sicurezza il succielo del salone e vengono demolite pareti in cartongesso in aule piano terra. Sempre al Regina Margherita viene sostituita la guaina impermeabilizzante di copertura.

Le attività sono coordinate dal consigliere provinciale delegato all’edilizia scolastica Martino D’Onofrio e dal settore Edilizia scolastica e Patrimonio, diretto da Angelo Michele Lizio. Per noi – conclude Strianese è prioritaria la fruizione in sicurezza degli ambienti scolastici con l’obiettivo di tutelare il fondamentale diritto allo studio per i nostri ragazzi. E non ultimo, ogni cantiere aperto ci consente di promuovere sviluppo e occupazione in un momento particolarmente delicato come questo, di ripartenza.”