Salerno: iPop Festival suoni, voci e colori della terza edizione



salerno

Al Teatro Augusteo di Salerno in scena “iPop Festival”: la rassegna musicale promossa dall’Associazione Culturale Crescent interamente dedicata al vocal pop a cappella

È stato proprio il coro Crescent di Salerno ad aprire la serata con un’esibizione variegata, alternando brani della musica italiana e internazionale. Bello il momento dedicato a Pino Daniele, con una spumeggiante “Io per lei” che ha sorpreso il pubblico con un breve intermezzo settecentesco. È stata poi la volta dei cori ospiti, entrambi provenienti dalla capitale.

I primi a salire sul palco, i Flowing Chords, hanno entusiasmato per l’energia, la carica e la potenza delle voci dei coristi che hanno eseguito tutti arrangiamenti ad opera del loro direttore, il M. Margherita Flore.

L’altro ensemble, quello de Le Mani Avanti, è stato “fieramente e rumorosamente pop” come promesso.

Non hanno deluso le aspettative e hanno omaggiato la nostra terra con l’ arrangiamento di un brano dei 99 Posse, “Quello che”, nella versione a cappella a cura di Gabriele D’Angelo, direttore del coro.

Il coro Crescent

Nel corso della serata, il Coro Crescent ha presentato il prodotto di un progetto iniziato un anno fa: la collaborazione con il produttore salernitano Antonio Montagnani, in arte Preciousland.

Dall’amicizia musicale con lui è nata Home, arrangiamento a cappella a cura del direttore artistico Raffaele D’Ambrosio, di un brano country del cantautore statunitense Kevin Milner.

Alla fine dello spettacolo, sul palco si potevano contare quasi cento persone: i tre cori riuniti, infatti, hanno emozionato il pubblico e lo hanno coinvolto eseguendo Happy ending di Mika, arrangiato da Raffaele D’Ambrosio.

È questo il lieto fine di un festival che si sta affermando sempre più sul territorio salernitano. Ne è prova anche lo scopo benefico della serata; l’intero incasso, infatti, sarà devoluto Onlus Soccorso Amico di Salerno, rappresentata alla serata  dal Presidente, dottor Giuseppe Satriano, dalla moglie e da alcuni volontari.

Il Dottore ha apprezzato l’entusiasmo dei giovani organizzatori nell’impegno per iPop Festival.

Tra le autorità, presente l’assessore Maria Rita Giordano, che ha visto nascere la manifestazione, ha scommesso sulla stessa e continua a supportarla grazie al Patrocinio concesso dal Comune di Salerno. Musica, solidarietà e condivisione: tre parole chiave per il successo. Tutto questo è iPop Festival. 

Leggi anche