Choc nel Salernitano, insegnante muore dopo un intervento: si indaga



ruggi

Un docente di 50 anni è deceduto al Ruggi di Salerno in seguito ad un intervento di riduzione della massa grassa; i Carabinieri indagano sull’accaduto

Un uomo di 50 anni è deceduto all’Ospedale Ruggi di Salerno in seguito alle sue condizioni gravissime post-operazione di riduzione della massa grassa.

Come riporta Il Mattino, la vittima è un docente salernitano che era affetto da gravi problemi di obesità e aveva deciso di operarsi. Era stato al “Fatebenefratelli” di Benevento per l’intervento ma dopo diversi giorni ha accusato gravi problemi e, dopo un secondo trasporto nel beneventano, è arrivato al Ruggi in condizioni gravissime. Vani sono stati i tentativi dei medici di rianimarlo.

Sui fatti adesso indagano i Carabinieri che hanno sequestrato la cartella clinica della vittima e proveranno a capire cosa sia potuto andare storto. Intanto, da una prima ricostruzione, pare l’insegnante sia morto in seguito ad un grave stato settico.

Leggi anche