Salerno Festival – Mille voci, un solo coro



L’evento Salerno Festival si svolgerà a Salerno e in tutta la provincia dal 6 al 9 novembre.Oltre 20 concerti e 38 cori provenienti da varie regioni d’Italia

La città di Salerno ospiterà dal 6 al 9 novembre il Salerno Festival, la manifestazione nazionale dedicata alle corali giunta ormai alla sua quinta edizione.

Le formazioni corali proporranno un vasto repertorio con svariati generi musicali esibendosi in oltre 20 concerti, tutti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. All’evento parteciperanno 38 cori (per un totale di 1250 partecipanti) provenienti da diverse regioni d’Italia, oltre a 50 tra organizzatori, volontari ed accompagnatori.

Il Salerno Festival è organizzato da Feniarco (Federazione Nazionale Italiana salerno festivaldelle Associazioni Regionali Corali), in collaborazione con ARCC. Proprio la quinta edizione del Festival celebrerà il trentennale di attività di Feniarco, veicolo di crescita culturale, impegnato nell’attività di promozione sul territorio nazionale del canto corale.

L’evento si svolgerà in quattro giorni e farà tappa in diversi luoghi della città di Salerno e su tutto il territorio regionale; il programma prevede le performance delle formazioni corali al Castello Doria di Angri, alla Collegiata di Atrani, alla Chiesa del Convento di S.Antonio a Nocera Inferiore e al Duomo di San Giovanni Battista a Vietri sul Mare.

Sarà l’Auditorium del Grand Hotel Salerno ad ospitare giovedì 6 novembre alle 20:30 l’apertura del festival, che invece saluterà la città il 9 novembre con un concerto presso il Castello di Arechi, previsto per le ore 10:30.

La manifestazione è stata presentata questa mattina presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno; presenti alla conferenza stampa l’Assessore alla Cultura Ermanno Guerra, il responsabile per la Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali (Feniarco) per il Salerno Festival Marco Fornasier e il Presidente dell’Associazione Regionale Cori Campani (ARCC), Vicente Pepe.

Un evento che è stato subito abbracciato dalla città di Salerno“, ha commentato l’assessore Guerra, “e che si connota come un’iniziativa di lancio della più ampia rassegna ‘Luci d’Artista’. In questo modo consegneremo ai salernitani e ai turisti una città piena di luci, suoni, note e canto in un connubio molto bello che darà un’immagine festosa di Salerno“.

Leggi anche