Home Territorio Fisciano Salerno, Aurelio Tommasetti il nuovo rettore

Salerno, Aurelio Tommasetti il nuovo rettore

Covid-19

Italia
14,621
Totale Casi Attivi
Updated on 5 July 2020 11:27
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

18 luglio 2013

- Advertisement -

646 voti contro i 468 del rivale al ballottaggio, il Prof. Annibale Elia, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, hanno valso la vittoria al nuovo rettore dell’Università degli studi di Salerno, il Prof. Aurelio Tommasetti, professore ordinario di Economia Aziendale.

Classe 1966, direttore del dipartimento di Studi aziendali, già membro del CDA dell’Ateneo, Tommasetti prende il posto di Raimondo Pasquino, che per 12 anni ha ricoperto la carica di rettore.

I risultati della quarta votazione, che si è tenuta il 16 ed il 17 luglio per decretare il vincitore del ballottaggio, hanno quindi assegnato la carica al prof di economia, eletto Rettore per il Sessennio 1° Novembre  2013  –  31  Ottobre  2019.

Già si respirava aria di vittoria alla chiusura delle porte del seggio; all’arrivo di Tommasetti, i suoi sostenitori gli tributavano un applauso come ad assegnargli già la carica.

“È stata una bella competizione, sana e vissuta fino all’ultimo”, ha detto il neo rettore, “Ringrazio tutti i sei colleghi che hanno partecipato a questa competizione. Ringrazio in particolar modo il collega Elia, con cui siamo arrivati al ballottaggio, con quale c’è stato un confronto sempre corretto, fino alla fine. Da oggi lavoreremo tutti per il bene della nostra università”.

1618 il totale dei votanti, il 90% degli aventi diritto, trenta schede bianche ed un solo astenuto. Ampia soddisfazione quindi, per l’ampia partecipazione alle votazioni, come sottolineato dal rettore uscente Raimondo Pasquino: “Il fatto che il 90% degli aventi diritto abbia partecipato a queste votazioni fa capire quanto queste elezioni siano state un atto di grande partecipazione e democrazia. I due contendenti che si sono contrapposti per l’ultimo turno di votazioni hanno registrato una vicinanza fattiva da parte dell’elettorato intero, questo a riprova che non c’è una divisione all’interno dell’ateneo. La cosa è fondamentale per le sorti dell’università”.

 

foto: www.metropolisweb.it

LiveZon
zerottonove