Salerno, catturato cittadino rumeno destinatario di un mandato d’arresto europeo

salerno

L’uomo, bloccato a Trentinara in provincia di Salerno, era accusato di tentato omicidio, porto illegale d’arma e disturbo della quiete pubblica

Nella mattinata odierna, personale della Polizia di Stato in forza alla Squadra Mobile della Questura di Salerno ha arrestato O.D., classe ‘60, destinatario di un mandato d’arresto europeo spiccato dalla Romania per tentato omicidio, porto illegale di arma e disturbo della quiete pubblica. 

I fatti risalgono al 29.01.2017, quando all’interno di un pub in località Stiubeni a Botosani (Romania) O.D., dopo aver consumato diversi alcolici, iniziò a molestare gli avventori.

Nella circostanza, mentre egli stava percuotendo il cliente M.I., la vittima A.D. tentò di separarli e fu accoltellato all’addome dall’aggressore. Le ferite furono giudicate guaribili in 30 giorni ed alla vittima fu asportata chirurgicamente la milza.

L’arrestato, condannato in Romania a 5 anni e 4 mesi di detenzione, è stato catturato a Trentinara (SA) all’interno di un casolare di montagna.

Dopo l’identificazione e l’esecuzione del mandato d’arresto europeo, O.D. è stato associato alla Casa Circondariale di Salerno.