HomePoliticaSalerno, aria da campagna elettorale al consiglio comunale

Salerno, aria da campagna elettorale al consiglio comunale

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
402,802
Totale Casi Attivi
Updated on 6 May 2021 23:12
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Novità sul ripristino della viabilità di Via Croce e il possibile cambio di destinazione per i fondi di Luci d’Artista: tutte le news dal consiglio comunale di Salerno

Si respira aria di campagna elettorale a Palazzo di Città: le avvisaglie c’erano già nella scorsa assise, ma la seduta odierna ha confermato le sensazioni. Non si arresta il confronto, anche su toni accesi, tra maggioranza e consiglieri “dissidenti”.

Tanti i punti di discussione affrontati nelle più di 4 ore di riunione: ad accendere gli animi una prima volta ha contribuito il dibattito sui provvedimenti finanziari.

Un documento della commissione di revisione, arrivato solo in mattinata, che ha scatenato le polemiche di parte del congresso: non poche perplessità per una procedura ritenuta irregolare.

Al centro del dibattito anche una nuova funzione d’uso per i fondi Luci d’Artista: traslazione che secondo l’Assessore Della Greca è al momento impossibile, in quanto legata a fondi PON vincolati da accordi tra Comune e Regione Campania.

Arrivano novità da parte dal nuovo vice sindaco, nonché Assessore alla mobilità, Mimmo De Maio per quanto riguarda i lavori attualmente in atto a via Benedetto Croce. Mancherebbero circa 15 giorni al ripristino del traffico in entrambi i sensi di marcia sulla strada provinciale che collega Salerno alla Costiera Amalfitana.

Messa in sicurezza del costone franato che ha necessitato un intervento complesso e più ampio di quanto ci si aspettasse in avvio di cantiere: spesa totale da 400mila euro.

Per quanto riguarda le mozioni presentate nel precedente consiglio, è stato approvato l’impegno da parte dell’amministrazione di difendere la presenza di Salerno nel nuovo circuito dell’Alta Velocità ferroviaria.

Altra proposta accolta all’unanimità da parte del congresso è stata la scelta di conferire un attestato di benemerenza agli operatori sanitari salernitani impegnati in prima linea nella lotta al Covid. Lo stesso consiglio si è impegnato a discutere nelle prossime occasioni un eventuale riconoscimento anche ad altre categorie.