HomeCronacaSalerno, pretende alcolici dopo l'orario di chiusura. Deferito 35enne

Salerno, pretende alcolici dopo l’orario di chiusura. Deferito 35enne

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
208,871
Totale Casi Attivi
Updated on 3 December 2021 6:00
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Esercente rispetta l’orario di chiusura: denunciato un pregiudicato che pretendeva la somministrazione di bevande alcoliche. Il fatto a Salerno

Nel fine settimana sono stati intensificati i controlli per verificare il rispetto della normativa in materia di contrasto al Covid-19. Le attività disposte dal Questore di Salerno, che hanno visti impegnati la Polizia di Stato, l’Arma Carabinieri, la Guardia di Finanza, le Polizie Locali e l’Esercito Italiano, hanno determinato il conseguimento dei seguenti risultati:

  • 8008 persone controllate;
  • 5163 veicoli controllati;
  • 1418 esercizi pubblici controllati;
  • 110 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perché  violavano il divieto di spostamento oltre le ore 22.00;
  • 3 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto delle regole anti-contagio.

Nella tarda serata di ieri, nel centro storico di Salerno, un avventore di 35 anni, di origine sudamericana, in evidente stato di ebrezza, richiedeva alcolici oltre l’orario di chiusura e, al diniego dell’esercente, si è reso protagonista di un comportamento violento. Solo grazie al tempestivo ed energico intervento di alcuni equipaggi delle Volanti, si riusciva, con non poche difficoltà, a neutralizzarlo. Al termine degli accertamenti, l’uomo, già noto per i suoi trascorsi penali, è stato deferito per resistenza a Pubblico Ufficiale e nei suoi confronti sono elevate le contestazioni amministrative per ubriachezza e per violazione alla normativa anti-Covid.

La zona gialla ed il miglioramento delle condizioni climatiche che inducono più persone a stare in giro, devono comportare un rinnovato senso civico. Ogni singolo cittadino deve rendersi attore di comportamenti rigorosi, poche regole, tra le quali l’utilizzo della mascherina, il distanziamento, l’igienizzazione delle mani, e rispetto delle limitazioni orarie, che sono fondamentali per contribuire ad abbassare la curva del contagi che purtroppo è ancora alta. Ognuno di noi deve ricordarsi con rinnovato impegno: “La mia libertà finisce dove comincia quella dell’altro” e l’osservanza delle regole è fondamentale per garantire la libertà di tutti.