L’Hellas Verona sarà il prossimo avversario della Salernitana, nella gara di sabato all’Arechi. Nonostante la supremazia della squadra di Grosso, i granata sono avanti nelle vittorie casalinghe

La Salernitana si prepara alla difficile ed insidiosa gara di sabato pomeriggio, dove affronterà l’Hellas Verona. La squdra di Grosso comanda la Serie B, con 13 punti conquistati in 5 gare. I granata avranno di fronte una delle candidate alla vittoria del campionato, ma potranno contare sull’importantissimo fattore campo. Gli spalti si coloreranno di granata ancora una volta, e dai gradoni s’innalzeranno cori per gli 11 leoni che scenderanno in campo.

I veneti, però, possono contare su una statistica alquanto preoccupante: la squadra di Grosso, infatti, non perde fuori casa da ben 10 gare. I numeri parlano chiaro: 6 vittorie e 4 pareggi. La retroguardia granata dovrà fare molta attenzione.

Salernitana-Verona non è un match come tutti gli altri, e probabilmente non lo sarà mai; soprattutto dopo la sconfitta del 19 giugno 2011.

I precedenti

I granata hanno ospitato il Verona ben 20 volte all’Arechi. Il bilancio è favorevole alla squadra di Colantuono, viste le 10 vittorie conquistate, contro le 6 dei veneti. Sono 4, invece, i pareggi.

Granata avanti anche per quanto riguarda il bilancio delle reti: sono 35 le reti segnate, contro le 25 del Verona.

Il confronto tra i mister

Stefano Colantuono e Fabio Grosso si scontreranno per la seconda volta: il primo confronto ufficiale tra i due allenatori risale alla stagione scorsa. Il match contro il Bari allenato da Grosso terminò con il risultato di 1-1.

Colantuono ha affrontato la squadra veneta 14 volte. Il bilancio è sfavorevole all’attuale mister granata, il quale conto solamente 4 vittorie, a fronte delle 6 sconfitte. 4 i match terminati in parità.

Fabio Grosso ha sfidato due volte la squadra granata, durante la carriera da allenatore. Entrambi i match sono terminati in pareggio.