La Salernitana si aggiudica il primo round, Venezia battuto per 2-1



stadio arechi, salernitana

La Salernitana si aggiudica il primo round dei playout contro il Venezia. Decusivi Djuric e Jallow: nel finale accorcia Zigoni

Poche ore ancora e la Salernitana calpesterà di nuovo il prato verde dell’Arechi, per il primo match dei playout. A sfidare la squadra allenata da Leonardo Menichini sarà il Venezia di Cosmi, non certo un avversario semplice contro cui fronteggiarsi.

Per la delicata sfida di questa sera, il tecnico dovrebbe schierare in campo con una formazione inedita, il 4-3-3, rilanciando anche Orlando dal 1′. A completare il tridente Jallow e Djuric. I due top player della squadra, Rosina e Calaiò, siederanno inizialmente in panchina. Menichini giocherà sicuramente i due assi a partita in corso, così da sorprendere la formazione veneta.

Segui la diretta della cronaca live.

Probabili formazioni Salernitana-Venezia:

SALERNITANA (4-3-3): Micai; Pucino, Migliorini, Mantovani, Lopez; Odjer, Di Tacchio, Akpa Akpro; A. Anderson, Calaiò, Jallow. A disp.: Russo, Vannucchi, Gigliotti, Schiavi, Mazzarani, Memolla, Minala, Djavan Anderson, Djuric, Orlando, Rosina. All.: Leonardo Menichini.

VENEZIA (4-3-3):
 Vicario; Zampano, Bruscagin, Modolo, Cernuto; Schiavone, Besea, Segre; Lombardi, Zennaro, Bocalon. A disp.: Facchin, Fornasier, Coppolaro, Bentivoglio, Suciu, Zigoni, St Clair, Pinato, Lezzerini, Rossi, Pimenta, Caradonna. All.: Serse Cosmi.

Le squadre stanno effettuando il riscaldamento. Ancora pochi minuti, e l’arbitro fischierà l’inizio del match.

Primo Tempo

1′ Comincia la sfida all’Arechi tra Salernitana e Venezia.

5′ Primi cinque minuti di gioco niente da sgenalare. Le due squadre sono in una situazione di stallo.

7′ Gioco fermo. Cure per Di Tacchio, colpito da un giocatore del Venezia.

12′ Pucino mette in mezzo, ma il pallone è facile preda di Vicario.

14′ Salernitana in vantaggio. Lopez nette in mezzo per Djuric. Il gigante croato insacca di testa.

20′ Si fa vedere il Venezia, con la girata di testa dell’ex Bocalon. Il pallone esce di poco fuori, brivido per i granata.

25′ La Salernitana raddoppia. Jallow stoppa e tira al volo dal limite dell’aria. Vicario devia, ma non basta.

35′ Manovra avvolgente del Venezia, che cerca in tutti i modi il gol che potrebbe riaprire la partita. La squadra granata però è brava a difendere.

41′ Lombardi prova la conclusione da distanza ravvicinata, Micai è bravo a respingere. Veneti in ricerca del gol.

L’arbitro manda le squadre nello spogliatioio. Al termine dei primi 45′, la Salernitana è in vantaggio per 2 a 0. Decisivi Djuric e Jallow.

Il Venezia si è dimostrato poco incisivo. I veneti non hanno impensierito Micai, anche grazie alla grande partita difensiva dei granata.

Secondo Tempo

Le squadre sono ritornate in campo. È tutto pronto per la ripresa.

52′ Lombardi viene ammonito per simulazione.

56’Il Venezia prova ad affondare, ma pecca di precisone. I granata aspettano, e contengono bene gli attacchi dei veneti.

59′ Calcio di punizione sfruttato male dalla squadra di Cosmi. Micai tamrattiene sicuro.

62′ Rasoiata dal limite di Pinato. Micai è bravissimo a deviare in angolo.

67” Ancora Venezia avanti. Sugli sviluppi di un corner, Zampano prova la gran conclusione al volo. Pallone di molto alto.

69′ I granata non riescono più a ripartir. Sugli sviluppi di un corner per il Venezia, Modolo prova  a spizzare di testa. Il pallone termina al lato.

72′ Ancora Pinato prova dal limite. Questa volta svirgola clamorosamente il pallone.

77′ È sempre Pinato a spaventare i granata. Il numero 14 prova la gran botta dal limite, fortunatamente il pallonr finisce al lato.

81′ Ma quanto rischia la Salernitana. Questa volta i veneti affondano dalla sinistra e mettono un pallone insidioso in mezzo. Modolo, da solo, imoatta male e spedisce sopra la traversa.

90′ Calaió tarda a tirare, e spreca una clamorosa azione per chiudere la partita.

91’Accorcia il Venezia.Zigoni insacca di testa.

Termina all’Arechi. La Salernitana si impone per 2 a 1 su un Venezia attivo solo nel secondo tempo. La squadra di Menichini ha rischiato troppo, e alla fine è stata punita.

Si deciderà tutto  in terra veneta.

 

Leggi anche