Clamoroso in casa Salernitana: esonerato il tecnico Angelo Gregucci



salernitana, gregucci
foto: sito ufficiale U.S. Salernitana 1919 - Ianuale Photo

Un vero e proprio terremoto ha colpito la Salernitana: la Società ha da poco annunciato l’esonero del tecnico Angelo Gregucci. Per la panchina è stato scelto Luigi Genovese

Non è bastata la sconfitta rimediata contro il Cosenza, e soprattutto non è bastato che l’incubo play-out diventasse realtà: la Salernitana ora dovrà affrontare la complicata trasferta a Pescara senza la guida di Gregucci. 

La Società, infatti, tramite un comunicato, ha ufficializzato l’esonero del tecnico granata ad una giornata dalla fine. Un vero e proprio terremoto si sta scatenando in casa granata, che rispecchia l’andamento di una stagione fallimentare proprio nell’anno più importante, quello del centenario.

Contro i liguri, ora, il compito di raggiungere i 3 punti sarà affidato a Luigi Genovese – come riferito dalla Società. Contro il Pescara, adesso, servirà un vero e proprio miracolo: gli abruzzesi, per rimanere sicuri dei play-off, avranno bisogno di una vittoria. All’Adriatico non sono concessi errori: bisognerà giocare per i 3 punti. In caso contrario, qui a Salerno verranno infranti i sogni di migliaia di tifosi che, almeno quest’anno, speravano nel raggiungimento dei play-off. Un sogno che si è duramente infranto troppo presto, e che ha lasciato senza parole l’intera piazza.

Senza il bottino di punti lasciato da Stefano Colantuono, adesso parleremo di retrocessione diretta. E questo, per una tifoseria come quella granata, non è assolutamente tollerato.

Di seguito il comunicato ufficiale del club:

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra il Sig. Angelo Adamo Gregucci unitamente al suo allenatore in seconda Giuseppe Ton.

La Società comunica altresì di aver temporaneamente affidato la guida tecnica a Luigi Genovese“.

Sperando che il campionato finisca al più presto, auguriamo con tutto il cuore che questa triste pagina di storia finisca nel migliore dei modi, perchè un piazza come quella di Salerno non merita tutto ciò.

 

Leggi anche