Home Salernitana Salernitana, nel derby al fianco della Fondazione “Fioravante Polito”

Salernitana, nel derby al fianco della Fondazione “Fioravante Polito”

Covid-19

Italia
14,242
Totale Casi Attivi
Updated on 7 July 2020 20:32
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Oggi le due squadre scenderanno in campo con una t-shirt della Fondazione da sempre impegnata nella battaglia per il riconoscimento del passaporto ematico

La Salernitana sostiene la fondazione “Fioravante Polito” che si occupa della prevenzione e della salute di tutti gli atleti, professionisti e non. In occasione del derby contro la Juve Stabia in programma oggi allo stadio “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia alle ore 15 e valevole per la tredicesima giornata del campionato di Serie B 2019-2020 è prevista al riguardo un importante iniziativa: le due squadre entreranno in campo con una T-shirt della fondazione e i capitani indosseranno una fascia speciale con i volti di Andrea Fortunato, Piermario Morosini e Flavio Falzetti, tutti calciatori morti prematuramente in giovane età.

- Advertisement -

Lo scopo principale è sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo l’importanza dei controlli medici ed ematici continuati per atleti. Tale fondazione si occupa, altresì, di promuovere la ricerca scientifica di particolare interesse sociale nel campo di varie malattie,l’istruzione e la formazione di giovani nelle disclipine sportive, la beneficenza, la diffusione della cultura e dell’arte nell’ambito della società civile e dello sport dilettantistico.

Questo al riguardo il comunicato della società granata:

“L’U.S. Salernitana 1919 comunica che in occasione della gara di domani, Juve Stabia – Salernitana, entrambe le squadre scenderanno in campo indossando una t-shirt bianca con il logo del passaporto ematico che sostiene la campagna della Fondazione Polito a tutela della salute nello sport. Inoltre i due capitani indosseranno una fascia speciale con i volti di Andrea Fortunato, Piermario Morosini e Flavio Falzetti”.

LiveZon
zerottonove