HomePrima PaginaSalernitana-Cremonese 2-2: Piatek e Coulibaly non bastano

Salernitana-Cremonese 2-2: Piatek e Coulibaly non bastano

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
507,169
Totale Casi Attivi
Updated on 3 December 2022 13:39
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Un rigore nel finale toglie 2 punti alla Salernitana. Piatek e Coulibaly non bastano, con la Cremonese un pari amaro

Nonostante il doppio vantaggio firmato Piatek-Coulibaly, la Salernitana si fa rimontare 2 volte dalla Cremonese e deve accontentarsi di un punto all’Arechi. Decisivo il rigore nel finale di Ciofani concesso e poi fatto ripetere grazie al Var.

La Cronaca del Match

Nicola conferma Bradaric e rilancia Dia dal 1′ ma deve fare a meno di Daniliuc per un guaio fisico dell’ultima ora; Alvini sceglie un mini-turnover e si affida a Tsadjout per sostituire l’infortunato Dessers. La partita inizia sotto una pioggia copiosa che però non impedisce ai padroni di casa di imporsi subito e andare in vantaggio dopo soli 3 minuti con Piatek che approfitta di un’incertezza tra Carnesecchi e Aiwu per piazzare la zampata del provvisorio 1-0. La partita sembra mettersi subito sui binari giusti con la Salernitana in controllo ma quasi dal nulla la Cremonese pareggia: sponda di Tsadjout e sinistro al volo di Okereke imprendibile per Sepe. E’ passato solo un quarto d’ora e il tabellone dell’Arechi segna 1-1. Gli ospiti prendono campo e si lasciano preferire per gioco e idee anche se le occasioni più importanti capitano sui piedi di giocatori della Salernitana ma Piatek prima e Coulibaly poi sprecano da posizione invitante. Lo stesso Coulibaly si riscatta pochi nel finale di frazione involandosi e concludendo con freddezza su uscita di Carnesecchi. La Salernitana si riporta avanti nel momento più difficile: è 2-1 e il risultato regge fino all’intervallo nonostante il regalo di Lovato che mette Buonaiuto solo contro Sepe ma il portiere ex Napoli chiude la porta con una parata decisiva.

La ripresa si apre subito con la grande paura per Lovato che ha la peggio in uno scontro aereo e resta a terra per molti minuti. Al suo posto entra Pirola con Fazio che scala centrale nella difesa a 3 di Nicola. Alvini prova a rimescolare le carte con gli ingressi di Zanimacchia e Valeri, Nicola risponde con Vilhena e Bonazzoli per tenere più il pallone e controllare maggiormente il possesso palla. Minuto 85, altro grande punto di svolta del match: Fazio entra in ritardo in area di rigore su Ciofani. Dal dischetto si presenta lo stesso numero 9, in campo da pochi minuti: Sepe para ma sulla respinta tap-in dell’attaccante e 2-2. Minuti davvero convulsi con il rigore ripetuto due volte con lo stesso esito. L’Arechi ruggisce per trascinare la Salernitana nell’assalto finale. Vilhena a inizio recupero ha un’occasione enorme per portare di nuovo in vantaggio i suoi ma spreca tutto da ottima posizione. Gli ultimi minuti scorrono via senza particolari emozioni. Finisce con un punto a testa, per i granata occasione che sfuma proprio sul traguardo.

Il Tabellino di Salernitana-Cremonese

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Lovato, Bronn, Fazio; Mazzocchi, Candreva, Radovanovic, Coulibaly, Bradaric; Piatek, Dia. All: Nicola.

CREMONESE (3-4-1-2): Carnesecchi; Aiwu, Hendry, Lochoshvili; Sernicola, Meitè, Pickel, Quagliata; Buonaiuto; Tsadjout, Okereke. All: Alvini

MARCATORI: 3′ Piatek, 12′ Okereke, 38′ Coulibaly, 90′ Ciofani