Salernitana, presentato l’annullo filatelico del Centenario

Salernitana

Presentata questa mattina una chicca per tifosi e collezionisti: in occasione del centenario della Salernitana sarà possibile apporre il timbro dell’annullo filatelico su due cartoline dedicate alla storia granata

Dopo la grande paura, finalmente la festa: al termine di un mese di tensione e polemiche la Salernitana raggiunge, non senza patemi, l’agognata salvezza e si proietta verso le celebrazioni del centenario.

Questa mattina a Palazzo di Città, LIRA TV e l’associazione culturale “19 giugno 1919” hanno presentato un nuovo tassello dell’imponente cartellone di eventi dedicati all’amata squadra granata.

Per celebrare i 100 anni di storia della Salernitana, e marchiare simbolicamente una tappa importante per la storia della città tutta, sono state ideate due cartoline a tema sul quale potrà essere apposto un timbro di uno speciale annullo filatelico, dedicato ad occasioni o ricorrenze d’eccezione.

“Un’idea nata dopo un incontro con un tifoso”, come ricorda la storica voce di LIRA TV nonché tra i maggiori fautori del progetto Gigi Murante che nel corso della conferenza ha presentato le modalità di acquisto e apposizione del timbro.

Il 19 giugno, anniversario della nascita della Salernitana, presso uno sportello apposito situato nel complesso ex Salid, le Poste Italiane procederanno all’annullo filatelico delle due cartoline dedicata alla storia granata.

Cartoline che saranno disponibili già a partire dal giorno 13, data di apertura della mostra “100 anni di Salernitana” allestita proprio nel complesso del Parco dell’Irno.

“Questa iniziativa rientra nel percorso di recupero e divulgazione della storia promosso dalla nostra associazione – spiega Bruno Scafuro, membro di “19 giugno 1919” Le due cartoline, infatti, riprendono in modo diverso due anime della storia granata”.

La prima cartolina riprende una foto d’epoca, per la precisione l’ingresso in campo della Salernitana in un derby campano con il Napoli durante la Serie B 49/50: l’occasione ritrae una delle prime apparizioni con l’ippocampo sulla casacca.

La seconda, invece, compie un viaggio nella simbologia di questa squadra mostrando attraverso un collage alcuni emblemi del folklore calcistico legato alla Salernitana e le evoluzioni del marchio sociale.

“L’amministrazione comunale si è impegnata in tutti modi a tenere la barra dritta verso il Centenario, senza farsi influenzare dalle note vicende di campionato – esordisce l’assessore all’ambiente e allo sport Angelo CaramannoAbbiamo il dovere di dare il giusto lustro a 100 Salernitane, non soltanto a quest’ultima. La storia non si dimentica”.

Ha presenziato all’incontro odierno anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha voluto ribadire l’intenzione di tutta la giunta di rendere questa festa indimenticabile per tutta Salerno e la sua gente: La squadra appartiene alla città e ai suoi tifosi, e la sua storia si unisce alla storia di questo luogo. Abbiamo preparato un cartellone ricco e una festa che non sarà “burocratica”, ma nascerà dalla collaborazione di tutti”.