HomeSportCalcioSalernitana-Cagliari 1-1: pari amaro ma i granata restano padroni del loro destino

Salernitana-Cagliari 1-1: pari amaro ma i granata restano padroni del loro destino

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
754,988
Totale Casi Attivi
Updated on 27 May 2022 14:30
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

Un gol nel recupero di Altare pareggia il rigore di Verdi. La lotta salvezza resta più aperta che mai per la Salernitana

Recupero-beffa per la Salernitana che si vede raggiungere nel finale dal Cagliari e rimanda agli ultimi 180′ la questione salvezza. Il gol di Altare al 99′ pareggia il vantaggio di Verdi, prossimo appuntamento domenica a Empoli.

LA PARTITA

Agostini si affida al tandem Pavoletti-Joao Pedro, tra le fila granata rientra dal 1′ Matteo Ruggeri. La Salernitana parte contratta, l’importanza della partita tiene bloccati gli uomini di Nicola nonostante il solito enorme supporto dell’Arechi. I granata rischiano in un paio di circostanze poi intorno alla metà del primo tempo si sbloccano e alzano il baricentro. Entrambe le squadre sbagliano molto dal punto di vista tecnico e così le uniche occasioni arrivano sugli sviluppi di calcio da fermo dove Djuric è la solita mina vagante.

Il canovaccio tecnico-tattico della partita non cambia nella seconda frazione. Le squadre sono bloccate e le occasioni da gol latitano. Serve un guizzo a cambiare la partita e ci pensa Kastanos, subentrato a Bohinen ammonito, a spaccare in due il match: percussione in area di rigore del cipriota che viene steso. Simone Verdi si presenta dal dischetto e piazza il gol del vantaggio. Si scatena una rissa a seguito dell’esultanza dei giocatori granata e l’arbitro estrae il cartellino rosso per Ribery, intervenuto dalla panchina.

Agostini ribalta la squadra e con gli ingressi di Pereiro e Keita alza il baricentro dei suoi che però non trovano varchi. La partita diventa sporca e confusa. Kastanos ha una grande occasione in ripartenza. Nei minuti di recupero il VAR ribalta un altro possibile rigore per il Cagliari, inizialmente concesso per fallo di Sepe su Keita. Il Cagliari ci prova fino all’ultimo e viene ricompensato sulla linea del traguardo: calcio d’angolo e Altare trova il colpo di testa vincente.

IL TABELLINO DI SALERNITANA-CAGLIARI:

SALERNITANA (3-5-2): Sepe; Gyomber, Radovanovic, Fazio; Mazzocchi, Coulibaly, Bohinen (Kastanos), Ederson, Ruggeri (Zortea); Djuric (Bonazzoli), Verdi (Perotti) All. Nicola

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Lovato, Ceppitelli (Baselli), Altare; Bellanova, Deiola (Pereiro), Rog (Marin), Grassi, Lykogiannis; Pavoletti (Keita), Joao Pedro All. Agostini

MARCATORI: 68′ Verdi (R), 99′ Altare