Salernitana, accordo concluso postivamente con Alessio Cerci



salernitana
Fonte foto: www.ussalernitana1919.it - Photo Ianuale

La Salernitana dà il benvenuto ad Alessio Cerci. Pochi istanti fa l’attaccante ex Milan ed Atletico Madrid è arrivato presso la sede del club granata

Telenovela conclusa in casa Salernitana. Alessio Cerci è arrivato nella sede sociale della Salernitana pochi minuti prima delle 17. A bordo di una Range Rover, l’ex calciatore del Torino è filato via dritto, raggiungendo gli uffici del club granata.

L’attaccante ex Milan ed Atletico Madrid, classe ’87 dovrebbe firmare un contratto biennale da 200mila euro a stagione ma con bonus importanti che potrebbero far levitare sensibilmente lo stipendio. In programma domani mattina le visite mediche prima di mettersi a disposizione di mister Ventura.

Una trattativa che affonda le sue radici nei mesi scorsi e che sembra aver avuto un esito positivo quasi sicuramente grazie al significativo zampino di Ventura nell’ingaggio dell’attaccante classe 1987, bisognoso e voglioso di riscatto. Un caso certamente diverso da quelli di altri super nomi che si sono poi rivelati flop. Sia perché il contratto annuale rende indispensabile un impegno massimale dell’ex Toro per strappare poi la riconferma a cifre più alte, sia perché il giocatore è in posizione sempre di estrema riconoscenza verso l’allenatore. Ventura saprà come gestire ogni fattore, conoscendo a menadito doti e carattere del ragazzo.

Inoltre il curriculum e il valore di Cerci non si discutono. Ben 209 partite e 41 gol in Serie A, 47 gettoni e 10 reti in B, l’esperienza recente (per la verità poco fortunata) in un top club come l’Atletico Madrid e poi ancora, andando a ritroso, anche Milan, Torino, Fiorentina. Inoltre, ben 14 presenze con la Nazionale Italiana, con cui ha disputato la Confederations Cup nel 2013 e i Mondiali 2014.

Leggi anche