Sala Consilina, i controlli per evitare “stragi del sabato”



montecorvino pugliano
Foto da Pixabay

I Carabinieri di Sala Consilina, durante dei controlli effettuati per evitare le “stragi del sabato sera”, hanno tratto in arresto una donna e denunciato un giovane

 

Sala Consilina (SA), 2 dicembre 2019 – I Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina (SA), diretti dal Capitano Davide Acquaviva, nel corso di un servizio coordinato di controllo del territorio predisposto dalla Compagnia valdianese per la prevenzione delle c.d. “stragi del sabato sera”, arrestavano una 35enne incensurata per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciavano un 28enne, anch’egli incensurato, per guida in stato di ebrezza alcoolica.

Gli uomini della Sezione Radiomobile, nel corso di controlli antidroga per contrastare il fenomeno della vendita e diffusione di stupefacenti tra i giovani, rinvenivano nell’abitazione della giovane circa 150 grammi di hahish e cocaina, già suddivisa in dosi oltre a strumenti di peso e confezionamento al dettaglio, tutto pronto per la vendita.

Gli stessi militari, impiegati sulle strade del comprensorio del Vallo di Diano, intervenuti a seguito di sinistro stradale in San Pietro al Tanagro (SA), accertavano che il conducente di una delle due autovetture coinvolte, risultava positivo agli accertamenti alcolemici, denunciandolo per guida in stato di ebrezza, ritirandogli la patente e sequestrandogli il veicolo.

Continuano i controlli per le strade del Vallo di Diano da parte dei Carabinieri a tutela dell’integrità della sicurezza dei cittadini.

Leggi anche



Articolo precedenteNocera , i Carabinieri incontrano Raffaella Ferrentino
Prossimo articoloGuardia di Finanza, nuovo concorso sulla Gazzetta
Avatar
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.