Rosario Morretta e il “Il Guardiano del Farò” a La Fabbrica

Rosario Morretta

Rosario Morretta presenta “Il Guardiano del Farò” a La Fabbrica di Salerno. I 47 racconti di un giovane scrittore descrivono la società e l’animo dei ragazzi d’oggi

Si è svolta ieri, venerdì 21 febbraio, presso il bookstore Mondadori del centro commerciale La Fabbrica di Salerno, la presentazione del libro Il Guardiano del Farò di Rosario Morretta.

Ad accomodarsi di fianco alla moderatrice Stefania Maffeo, un alto ragazzo di trentatré anni con tanti pensieri positivi per la testa e un’aura artistica. Scrittore, disegnatore, poeta, tante le qualità di Rosario che ha esternato durante la presentazione del suo primo libro contenente quarantasette racconti brevi. Un’enciclopedia di umanità, di personaggi che rispecchiano la società, il modo di vivere e il cuore dell’essere umano. Giovani, uomini e donne, studenti, spaccati di vita interessanti con ispirazione ed aderenza al territorio salernitano. Ha sempre osservato tutto ciò che aveva intorno e all’età di venticinque anni ha avuto il coraggio e la voglia di raccontare: “Scrivere è sicuramente una passione che avevo da quando ero piccolo ma arrivato alla maggiore età si è sviluppata in me la voglia di mettere tutto nero su bianco e pian piano sono nati una novantina di racconti. Ad oggi pubblicati quarantasette con questo libro”.

Andato in stampa nel dicembre del 2017, Il Guardiano del Farò è un contenitore di parole semplici comprensibili da tutti. Morretta accompagna il lettore in tutti i racconti con profonda umanità e spiccata ironia: “Non ho barato con l’eventuale lettore, ho scolpito le parole. Ho pensato molto alle persone che descrivevo. Scrivere è bello ma ricercare la verità è tutt’altra cosa, è un’arma da usare bene”.

Rosario Morretta è un tutt’uno con i suoi personaggi. Donne forti che decidono della loro vita con testardaggine, uomini con un cuore da bambino che affrontano la propria esistenza con inconsapevolezza ed emozioni, tutte caratteristiche che regalano una piacevole lettura. Il Guardiano del Farò è il frutto di una bellissima amicizia che Rosario Morretta incontra lungo la sua vita e della quale ora come ora non può fare a meno. “Devo ringraziare i miei amici per questo libro – afferma lo scrittore salernitano – senza di loro questo libro non sarebbe stato pubblicato. Mi hanno dato la forza e il coraggio per la stampa, per vederlo prendere vita e ad oggi non posso fare a meno dei loro occhi che osservano e mi accompagnano”.

Gli amici, la signora del palazzo di fronte, quel giovane che vuole realizzare i propri sogni, sono tutte personalità che probabilmente ha descritto nei suoi racconti e che solo il lettore può avere la capacità di immedesimarsi in uno o più dei personaggi presentati. Sicuramente, sono personaggi che guardano e che “fanno”“Ho sempre voluto vedere – conclude – Fin da quando ero piccolo osservavo tutto. Ad oggi, penso sia arrivato il momento, da parte di tutti, di non schivare la vita ma oltre al semplice guardare dobbiamo fare”. 

Nel centro commerciale La Fabbrica di Salerno è sorto un nuovo bookstore Mondadori guidato da un team di giovani appassionati che si sono prefissati l’obiettivo di porre l’attenzione al proprio territorio. E così che è nata l’idea di dar vita ad una rassegna di scrittori locali che si susseguiranno durante tutto l’anno nelle presentazioni dei loro lavori letterari.