Home Attualità Riunificazione delle due Nocera: Sindaci a confronto

Riunificazione delle due Nocera: Sindaci a confronto

Covid-19

Italia
13,791
Totale Casi Attivi
Updated on 13 August 2020 15:38
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Il sindaco Cuofano e il sindaco Torquato hanno idee diverse sul tema della riunificazione delle due Nocera

[ads1]

- Advertisement -

Sull’argomento  “riunificare” le due Nocera i rispettivi sindaci delle due città hanno delle idee differenti.

Il primo cittadino di Nocera Inferiore Manlio Torquato ha riproposto, ancora una volta,  la sua volontà di unire le due Nocera e di indire un referendum consultivo per sapere cosa ne pensa la cittadinanza.

Come riporta il quotidiano “Punto agro news” Torquato ha affermato: “La decisione di riunificare le due Nocera non può prescindere da una consultazione popolare. La mia amministrazione in uno dei primi atti pubblici in consiglio comunale ha siglato la sua volontà di unificare le due città in una sola e pensiamo che anche i cittadini di Nocera siano favorevoli a questa riunificazione, sebbene però noi puntiamo su un referendum consultivo. Bisogna attivare tutte le procedure per dar vita a questa consultazione popolare e prendere finalmente una decisione in questo senso”.

Il sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, invece, non è affatto d’accordo sulla riunificazione delle due Nocera, ma vorrebbe solamente cambiare il nome della città di Nocera Superiore in Nuceria, per valorizzare la millenaria tradizione che vanta la città.

Cuofano ha risposto con parole dure a Torquato: “Io credo che dopo essere stato eletto sindaco di Nocera Superiore io debba fare innanzitutto gli interessi del mio territorio di valorizzare il patrimonio archeologico storico e fare la nostra città dall’anonimato restituendole dignità e l’orgoglio. Non sono favorevole ad indire un referendum su questo tema in quanto credo che l’unico referendum che in questo momento potrei sottoporre ai miei cittadini è quello della modifica del nome della città di Nocera Superiore in Nuceria”.

Infine Cuofano ha concluso dicendo: “Non possiamo pensare in astratto a riunire delle città se prima non ci riappropriamo della nostra e garantiamo la crescita di un Paese che è stato per troppi anni dimenticato e solo adesso sta rinascendo”.

[ads2]

LiveZon
zerottonove