Il 18 giugno prossimo scadranno le gare per l’individuazione delle imprese sui rioni collinari. Inizio lavori subito dopo l’estate. Qui tutti gli interventi

I rioni collinari rappresentano il polmone verde della nostra città. Al via la riqualificazione di questa eccellenza ma occorre superare individualismi. Siamo un’unica comunità” così il primo cittadino Vincenzo Napoli e l’Assessore all’Urbanistica e alla Mobilità De Maio davanti una folta platea di cittadini ed esponenti delle realtà locali.

Nella serata di ieri, presso il Circolo Santa Maria di Ogliara, Sindaco e Assessore hanno illustrato alla cittadinanza l’insieme degli interventi, per un importo complessivo di 18 milioni di euro, previsti nell’ambito del bando per le periferie.

Presenti in sala anche i consiglieri comunali Leonardo Gallo e Massimiliano Natella, da anni impegnati a dar voce ai disagi dei residenti della Città Collinare.

rioni collinari

Il 18 giugno prossimo scadranno le gare per l’individuazione delle imprese che realizzeranno i lavori, il cui inizio è previsto subito dopo l’estate.

GLI INTERVENTI

Numerosi gli interventi in programma al fine di riqualificare la Città Collinare con opere di ingegneria naturalista, riducendo il più possibile l’impiego di cemento.

BRIGNANO. Sarà realizzata un’importante arteria stradale che consentirà di collegare l’uscita della tangenziale (via Fratelli Magnone) all’abitato di Brignano e ai rioni collinari.

FRATTE. Bonifica e rimozione dei vecchi contenitori post sisma e costruzione di un centro di aggregazione sociale.

MATIERNO. Costruzione di un centro di aggregazione progettato Mario Cucinella, architetto e designer, da anni nello staff creativo di Renzo Piano.

rioni collinari

OGLIARA. Riqualificazione del sagrato antistante la Chiesa “Santa Maria e San Nicola” con la realizzazione di una pavimentazione a forma di stella.

Interventi strategici sono previsti anche presso il sottopiazza, già riqualificato negli ultimi anni dalla Pro Loco locale.

Bonifica della zona attigua l’istituto scolastico “Salerno V Circolo” con la creazione di un “Giardino della Legalità” e una struttura sportiva.

Sarà completata la struttura del “Museo Città Creativa” con la rifunzionalizzazione del piazzale antistante.

rioni collinari

Infine, di grande rilevanza gli interventi di ripristino del Parco del Montestella [Parco del Montestella, da polmone verde a discarica abbandonata] con nuove zone da rimboschire e inserimento di nuova cartellonistica, al fine di trasformare la zona in meta di escursioni per turisti e appassionati del trekking.

LA DICHIARAZIONE

E’ una grande occasione di sviluppo per queste aree della città – ha dichiarato il Sindaco Napoli – Si tratta, nel complesso, di un insieme di iniziative che potranno effettivamente determinare la svolta per queste realtà della nostra città”. 

E poi: “Sarebbe stato impossibile realizzare una struttura polivalente in ogni singolo quartiere, purtroppo il bando ce lo impediva. Urge superare individualismi locali. Apparteniamo tutti ad una e una sola comunità”.