Recluso in casa con la madre, sottoposto a TSO



Sessantenne si barrica in casa con la madre minacciando d’incendiare l’appartamento. Il recluso viene sottoposto a TSO

reclusoSi è consumata, nella giornata di ieri, nella città di Sarno, un avvenimento che ha del surreale: un sessantenne ha recluso sua madre in casa, privandola di qualsiasi contatto con l’esterno e relativi rapporti interpersonali. La segnalazione è giunta alla Polizia di Stato tramite dei vicini di casa che temevano il peggio per l’anziana signora. Più volte i vicini hanno cercato di mettersi in contatto con la signora per sincerarsi delle condizioni, ma ogni volta sono stati allontanati in malo modo dal figlio.

All’arrivo degli uomini in divisa, il signore ha cercato di allontanare le forze dell’ordine minacciando di far saltare in aria la casa. La Polizia ha dunque forzato l’ingresso dell’abitazione, coadiuvata dai pompieri e dagli uomini dei servizi sociali, che hanno provveduto a immobilizzare l’uomo e portarlo urgentemente in cura.

J. R. sono le iniziali dell’indiziato che è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio. Il signore, nato e residente negli Stati Uniti era ritornanto da non molto tempo in Italia. Dal giorno del suo rientro si era recluso in casa insieme alla madre. La signora, 83 anni, è apparsa disorientata dall’accaduto. La tragedia si è consumata in piazza Michelangelo Capua, a pochi passi dal centro amministrativo sarnese.

Leggi anche