QR Code, il cimitero di Baronissi sbarca nell’era dell’informatica



Con QR Code il cimitero comunale di Baronissi si apre all’innovazione informatica. Un servizio innovativo offerto dal Comune permette ai cittadini di trovare e rendere omaggio, con un percorso virtuale, i propri cari sepolti nel cimitero comunale

Oggi alle ore 10:30, presso la Sala Giunta del Comune di Baronissi, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’innovativo progetto relativo al QR Code, avviato presso il Cimitero cittadino.

L’innovativo progetto di stampo informatico è stato spiegato con chiarezza dalla vice sindaco Anna Petta:  “avvicinando il nostro smartphone ai tabelloni elettronici posti nel nostro cimitero comunale, con l’ausilio di un applicazione per la lettura dei QR Code, si va ad inserire il nome del defunto interessato sul nostro telefono, e immediatamente, dopo una breve ricerca,  sul video comparirà dove è sepolta la persona cercata e il relativo percorso per raggiungerla. Inoltre siamo lieti di annunciare che il servizio è disponibile anche su interfaccia PC, dove si può visitare la tomba virtualmente, vedere la foto della lapide, e se si vuole, lasciare una dedica personale o un pensiero al proprio caro scomparso.” 

progetto 3D ampliamento cimitero

Il servizio informatico è totalmente gratuito, offerto al Comune di Baronissi e ai suoi cittadini dall’azienda Rubrik SRL, come è stato lieto di annunciare l’amministratore delegato delegato della suddetta presente in conferenza stampa, Giuseppe Rotolo: “Abbiamo registrato e creato questo sistema informatico per fornire un servizio innovativo ai cittadini, per aiutare l’opera di censimento dei comuni, e per dare a tutti l’opportunità di mantenere un contatto indelebile con il proprio territorio. Rubrik ha fatto un grande lavoro, è stato creato un enorme database, che si terrà continuamente aggiornato, e sono stati creati i vari pannelli elettronici che saranno installati presso il cimitero comunale.”

Baronissi, con l’ausilio di questa iniziativa, sarà il primo Comune in tutta Italia ad usare questo innovativo servizio informatico.

Leggi anche