Protesta lavoratori Fonderie Pisano, disordini davanti la Provincia

Disordini davanti la Provincia per la protesta dei lavoratori delle Fonderie Pisano. I sindacalisti scendono in piazza per avere risposte

Disordini stamane davanti Palazzo Sant’Agostino per la protesta dei lavoratori delle Fonderie Pisano.

Il presidio è stato organizzato dalla Cgil e dai lavoratori per chiedere alle istituzioni risposte circa l’annosa questione. La manifestazione fa seguito a tutto ciò che è avvenuto davanti il Comune.

Da registrare stamane alcuni disagi, tensioni e malori dovuti all’accendersi degli animi sul posto. Il traffico a via Roma è stato in tilt a causa di un lavoratore investito e un altro che ha accusato un malore.

L’idea dei sindacalisti è quella di continuare la protesta anche davanti Palazzo Santa Lucia a Napoli ed il 30 giugno saranno convocati al Ministero dello Sviluppo Economico per un tavolo istituzionale. Al centro del dibattito ci sarà la delocalizzazione dello stabilimento. Vedremo nei prossimi giorni come andrà a finire.