Prestazioni sessuali in cambio del master, si indaga al Ruggi

salerno

Una nuova indagine interna al Ruggi: questa volta a presentare le denunce pare siano state proprio le tirocinanti universitarie

Un nuovo grattacapo per Nicola Cantone, commissario dell’azienda universitaria ospedaliera di Salerno. Secondo quanto rivela il quotidiano Metropolis, le denunce sarebbero giunte proprio da alcune allieve che frequentano l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona.

Stavolta lo scandalo sembrerebbe riguardare scambi di favori e prestazioni sessuali in cambio dell’attestato del master di mini laurea all’interno del Polo Didattico del nosocomio. L’intero fatto naturalmente è ancora tutto da verificare e accertare.

Adesso toccherà a Cantone, dopo aver raccolto gli esposti, valutare se esistono gli estremi per avviare un’indagine interna e avvertire la magistratura del Tribunale di Salerno.