Prefabbricati, prosegue lo smantellamento a Fisciano



Fisciano

Fisciano, prefabbricati: affidato l’appalto per la rimozione a Penta – Amabile al lavoro nell’area H, e progetta l’insediamento degli ultimi 54 alloggi

È quasi stata completata l’opera di smantellamento di tutti i prefabbricati post-sismici sul territorio del Comune di Fisciano. Proprio nei giorni scorsi è stato affidato l’appalto ad una ditta privata che dovrà eseguire i lavori di rimozione completa degli ultimi container situati in via G. Matteotti nella frazione Penta.

A renderlo noto è il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, che  sta cercando di accelerare i tempi per liberare le aree ancora occupate dai prefabbricati, e completare l’assegnazione degli alloggi (che è già a buon punto). In via di definizione anche un’altra gara di appalto, che affiderà ad una ditta specializzata lo smantellamento dei container siti in via G. Nastri nell’area H di Lancusi (dove un paio di giorni fa un prefabbricato ha preso fuoco) e in località Mariscoli (nei pressi dello stadio comunale “Vittoria”).

prefabbricati

Gli unici prefabbricati che non saranno rimossi sono quelli situati presso il “Villaggio Austria” a Lancusi, perché dotati dei requisiti idonei a conservare la loro integrità e, di conseguenza, ad ospitare le famiglie che attualmente vi risiedono. Ad oggi, dei complessivi 150 alloggi realizzati sul territorio comunale, 100 sono stati già consegnati, di cui 30 situati a Fisciano centro e 10 nella frazione Villa e 59 a Lancusi.

Prossimamente sarà definito il progetto per la realizzazione degli ultimi 54 alloggi, sempre a Lancusi, per completare il quadro dell’insediamento residenziale in favore di coloro che 34 anni fa hanno perso la propria abitazione a causa del sisma in Irpinia e nella Valle dell’Irno. “Siamo soddisfatti del lavoro sinora compiuto – sottolinea il primo cittadino – Ad oggi, sono state liberate dai vecchi prefabbricati un’area nella frazione di Gaiano, due aree a Fisciano centro, una a Pizzolano, Villa e Bolano, ed è in fase avanzata la rimozione presso tre aree a Lancusi e due a Penta. Dopo aver messo a punto la bonifica di queste zone, l’obiettivo è quello di sfruttare gli spazi liberati con interventi di pubblica utilità, tra cui realizzazione di parcheggi o aree attrezzate”.

Intanto, nei nuovi alloggi in via C. Galdieri a Lancusi sono stati completati i lavori di strutturazione esterna, per favorire in modo più adeguato l’insediamento dei nuclei familiari e dei legittimi assegnatari degli alloggi.

Leggi anche