Home Cronaca Poste Italiane, ufficio rapinato: malfattori arrestati dalla Polizia

Poste Italiane, ufficio rapinato: malfattori arrestati dalla Polizia

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
795,845
Totale Casi Attivi
Updated on 27 November 2020 2:54
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Arrestati in flagranza di reato dal personale della Polizia di Stato due ladri, residenti nell’hinterland napoletano, che stavano tentando di entrare all’interno di un Ufficio delle Poste di Salerno dopo aver aperto un buco nella parete di un garage adiacente

I poliziotti, componenti l’equipaggio di una volante in servizio di controllo del territorio, sono intervenuti, ieri sera, in Via Gherardo Cristiano a Salerno a seguito della segnalazione della telesorveglianza per allarme furto in atto presso l’Agenzia N° 11 delle Poste Italiane.

Da un primo sopralluogo sembrava tutto in ordine e non c’erano segnali di forzatura delle serrande dell’Ufficio Postale. Gli agenti, però, hanno approfondito il sopralluogo estendendolo all’intero perimetro dell’edificio, avendo udito rumori sospetti provenire da un garage confinante.

Dalla serranda del garage, improvvisamente, è spuntata la sagoma di un uomo che stava tentando di uscire dal locale, il quale, vistosi bloccato dai poliziotti, si è rintanato nel garage chiudendo dall’interno la serranda.

Con l’ausilio di altri colleghi giunti immediatamente sul posto e dopo aver bloccato ogni via di fuga alternativa ai malfattori, i poliziotti hanno provveduto ad aprire la serranda e ad entrare nel garage, bloccando due uomini che si trovavano all’interno.

E’ stata effettuata, pertanto, perquisizione personale dei due malfattori e ispezione accurata dei luoghi che ha consentito di accertare che era stato forzato lo sportello del pulsante per l’apertura della serranda del garage e, una volta entrati, i due ladri avevano praticato un buco nella parete confinante con l’Ufficio Postale, attraverso cui avevano intenzione di accedere al suo interno.

Gli agenti hanno trovato e sequestrato, inoltre, una borsa contenente vari attrezzi da scasso e un apparecchio walkie talkie probabilmente utilizzato dai due malfattori per comunicare con un probabile complice rimasto all’esterno del garage durante il tentativo di furto.

I due uomini, identificati per Raffaele Sollo, nato a Villaricca (NA), residente a Giugliano (NA), di anni 48 e Luigi Borzacchelli, nato e residente a Giugliano (NA), di anni 52, entrambi già noti alle forze dell’ordine per diversi reati contro il patrimonio, sono stati arrestati in flagranza del reato di tentato furto aggravato e condotti presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposti a rito direttissimo.