Pontecagnano: grande successo per il Museo Archeologico



Pontecagnano

Si sono concluse le quattro giornate al Museo Archeologico di Pontecagnano Faiano. Grande successo e partecipazione attiva

Un weekend ricco di cultura quello appena trascorso nella città di Pontecagnano.

Il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano “Etruschi di frontiera” ha infatti organizzato una visita spettacolo che si è conclusa con grande successo.

Dal 4 al 7 ottobre era infatti possibile assistere non solo alla visita all’interno del museo, ma anche ad uno spettacolo in cui i visitatori divenivano protagonisti.

Il Polo Museale della Campania, la Fondazione “Salerno Contemporanea” e la Fondazione “Casa del Contemporaneo” hanno proposto gli spettacoli per il Museo di Pontecagnano, rifacendosi ai grandi classici del Teatro antico.

L’iniziativa promossa dal Museo Archeologico Nazionale rientra in una serie di attività di valorizzazione della Regione Campania a cura della Scabec (Società Campania Beni Culturali).

La visita al Museo comprendeva un percorso che iniziava dal periodo Eneolitico e arrivava fino all’età Romana, analizzando: lo sviluppo urbano, le testimonianze dei santuari, delle produzioni artigianali e della necropoli.

I due spettacoli a cura di Andrea Carraro che ne detiene la direzione artistica e la regia, sono stati: “Clitennestra ovvero del crimine” di Marguerite Yourcenar, interpretata da Cinzia Ugatti e Prologo su Agamennone, dalle scritture omeriche con l’attrice Amelia Imparato.

L’iniziativa, promossa dal Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano Faiano, ha raggiunto un grandissimo successo ottenendo da parte dei cittadini una partecipazione attiva.

 

Leggi anche