Pontecagnano Faiano, ecco “Nonno vigile” l’offerta dedicata ai pensionati



pontecagnano faiano

Anche il Comune di Pontecagnano Faiano aderirà a “Nonno vigile”,  il servizio di vigilanza volontario e gratuito dedicato a tutti i pensionati residenti in città. Ecco i requisiti per partecipare al progetto

Con l’avvio dell’anno scolastico tornerà in voga anche quest’anno “Nonno vigile”, il servizio di assistenza volontaria già adottato da diversi Comuni Salernitani, nella cui lista è pronto ad aggiungersi anche quello di Pontecagnano Faiano.

Il  servizio infatti, che consiste nel garantire la vigilanza dei plessi scolastici per favorire l’entrata e l’uscita degli alunni, nei prossimi giorni sarà completamente adottato ed abilitato anche negli istituti di Pontecagnano.

A darne l’annuncio ci ha pensato l’amministrazione Comunale di Pontecagnano tramite la pubblicazione un post sulla pagina ufficiale Facebook dell’ente in cui è presente il documento da compilare per presentare la propria candidatura di partecipazione al progetto.

Come espresso dagli uffici comunali, i requisiti per compilare la richiesta, da presentare entro il 21 settembre prossimo, sono:

-L’essere pensionato ed in caso di pensionamento nelle Forze dell’Ordine specificare quale;

-Possedere un’età superiore a 75 anni;

-L’essere residente nel comune di Pontecagnano Faiano;

-L’avere godimento dei diritti civili e politici;

L’essere in possesso di idoneità psico-fisica specifica comparata da certificazione, emessa in data non superiore a tre mesi, rilasciata dal medico curante della competente A.S.L.

-Il non aver riportato condanne penali e non avere alcun procedimento penale in corso.

Tale servizio propone il reinserimento attivo nella società per chiunque sia in pensione e abbia la voglia di rendersi utile per la comunità.

 

Leggi anche