HomeTerritorioCilentoPolla, deceduta un'anziana al "Luigi Curto" positiva al Covid-19

Polla, deceduta un’anziana al “Luigi Curto” positiva al Covid-19

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
856,869
Totale Casi Attivi
Updated on 22 May 2022 10:19
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

A causa del Covid-19 è deceduta, questa mattia, non era ospite della casa di riposo di Sala Consilina. La donna è spirata all’ospedale di Polla

All’ospedale “Luigi Curto” di Polla è morta un’altra anziana affetta da Covid-19. La donna aveva 86 anni ed è deceduta questa mattina e non era ospite della casa di riposo “Istituto Juventus” di Sala Consilina. Pertanto, la situazione del contagio e delle vittime da Covid-19 nel Vallo di Diano peggiora. La donna è spirata nel reparto di Rianimazione.

Intanto a Vibonati

A risultare positivo anche un ginecologo residente in località Fortino di Vibonati, al confine con Sapri. Sulla vicenda, però, si sta alimentando anche una polemica – come sottolinea Info Cilento – poiché sia il comune di Vibonati che quello di Sapri, hanno annunciato di aver appreso la notizia solo due giorni fa, in ritardo rispetto all’esito del tampone; infatti l’uomo era però risultato positivo già da diversi giorni fa, e per questo in isolamento fiduciario.

Nonostante il ginecologo fosse in quarantena, stando a quanto segnalato dal sindaco vibonatese, i familiari si sarebbero comunque mossi da casa per le incombenze giornaliere. Ciò ha determinato rabbia e indignazione e l’annuncio da parte del sindaco di Sapri. Al momento oltre al medico risultano positivi ai test rapidi altri 3 membri della sua famiglia, ma il risultato ufficiale si conoscerà solo dopo l’analisi dei tamponi. L’esito dovrebbe aversi tra la giornata di oggi e domani.