Pellezzano, stanati quindici trasgressori della raccolta differenziata

Pellezzano, stanati dalla Task force quindici trasgressori che non rispettavano la raccolta differenziata. Segnalazioni da tutte le frazioni.

Lavoro di controllo certosino sull’intero territorio comunale, da parte degli ispettori ambientali in collaborazione con il comando di polizia locale, per stanare i “furbetti” che non differenziano i rifiuti. Quindici le sanzioni elevate in soli due giorni, in particolare in via Amendola a Capezzano, in via Filanda e nelle zone alte di Coperchia, ma le segnalazioni pervengono anche dalle altre frazioni. “Ciò indica – spiega l’assessore all’Ambiente Antonella Aliberti – che i cittadini desiderano vedere la propria città in ordine e pulita, comprendendo appieno il vero senso del riciclo e non è giusto che per pochi incivili debba risentirne tutta la comunità”. Perciò è stato organizzato questo gruppo di controllo formato dagli ispettori ambientali insieme agli agenti di polizia. Un gruppo che ha già scoperto infrazioni inerenti l’indifferenziata depositata fuori nei giorni errati e non correttamente selezionata. “Con la raccolta differenziata – dice il sindaco Giuseppe Pisapia – abbiamo raggiunto una percentuale davvero incredibile rispetto a quello che abbiamo trovato quando ci siamo insediati. Siamo convinti che con il contributo di tutti i cittadini si possano raggiungere traguardi eccezionali”. I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Pellezzano