Pellezzano, premiazione del concorso in memoria di Alessandro Farina

pellezzano

Si terrà mercoledì 15 maggio, a Pellezzano, la cerimonia di premiazione del concorso in memoria di Alessandro Farina, scomparso prematuramente lo scorso anno, a soli 13 anni

Messaggio elettorale a pagamento commissionato da Carmine Vicinanza

Mercoledì 15 maggio, alle ore 18.30, presso l’Aula Consiliare del Comune di Pellezzano, si terrà la cerimonia di premiazione del I Concorso dal titolo “Alessandro Farina – L’Amicizia in Arte e l’Arte dell’Amicizia”, lanciato in memoria del giovane Alessandro Farina lo scorso mese di dicembre, a un anno dalla tragica scomparsa del 13enne residente alla frazione Capriglia di Pellezzano, deceduto il 27 dicembre 2017 a causa di una mancata di diagnosi di esordio di diabete giovanile dopo essere stato ricoverato in gravi condizioni nel pomeriggio di Natale presso l’ospedale “Ruggi” di Salerno.

Un caso balzato alla cronaca di tutti i media locali e oltre i confini territoriali, che ancora oggi, dopo la denuncia esposta dai genitori del ragazzo, prosegue con un procedimento penale alla ricerca della verità, al fine di individuare eventuali responsabilità a carico di chi, durante i giorni del ricovero di Alessandro in ospedale, avrebbe dovuto seguire determinati protocolli, la cui osservabilità è finita sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti.

Il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, zio di Alessandro, presiederà insieme alla mamma di Alessandro Tiziana Morra, alla cerimonia di premiazione del concorso, promosso dal Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati. Il concorso ha visto coinvolti gli studenti delle classi I – II – III delle scuole Secondarie di I grado della Valle dell’Irno, con lo scopo di approfondire e far riflettere gli alunni sui temi dell’amicizia, per lo sviluppo di una cittadinanza attiva, a partire dal “disegno”, quale forma di espressione vicina alle giovani generazioni e loro strumento espressivo privilegiato.

Ringrazio il Rotary Club e tutti gli istituti scolastici che hanno organizzato questo concorso – ha dichiarato il Sindaco MorraUn modo, questo, per mantenere viva la memoria di mio nipote Alessandro, figlio di questa terra e strappato alla vita troppo giovane lasciando un vuoto incolmabile in tutta la nostra famiglia e nella comunità di Pellezzano”.

La Commissione del Concorso, composta da cinque membri esperti e/o docenti, particolarmente attenti e sensibili alla tematica proposta, ha valutato oltre 100 elaborati realizzati dai giovani studenti, con un insindacabile giudizio, tenendo conto degli elementi di particolare originalità, sia sotto il profilo dei contenuti che della modalità di realizzazione.

Ai tre vincitori saranno assegnati i seguenti premi:

1° premio: assegno di Euro 300,00

2° premio: assegno di Euro 200,00

3° premio: assegno di Euro 100,00

Nel caso in cui l’elaborato sia stato presentato da un gruppo, il premio sarà ritirato da un componente designato, a nome di tutti i partecipanti al lavoro.