Pellezzano, Claudio Marchese presenta squadra e programma elettorale

pellezzano

Al via la campagna elettorale di Claudio Marchese, leader e capogruppo della lista civica “Pellezzano Libera” nata con l’obiettivo di “dare un’alternativa alle vecchie rappresentanze, colpevoli di aver condotto un commissario prefettizio nel nostro territorio.” Il programma elettorale illustrato durante un incontro al club “La sequoia”

#èora di liberare Pellezzano. E’ questo  il motto della campagna elettorale del candidato sindaco Claudio Marchese che nel pomeriggio odierno ha presentato ufficialmente la squadra che lo accompagnerà nella sua corsa alla carica di primo cittadino in vista delle elezioni comunali previste per il prossimo 10 giugno.

Leader e portavoce di un gruppo “giovane e pieno di voglia di fare”, Marchese ha concentrato l’incontro odierno, avvenuto presso i locali del club “La Sequoia” di Pellezzano, soprattutto sulla spiegazione delle motivazioni che lo hanno portato a scendere in campo con una lista che “nasce dall’esigenza di collocare sulla scheda elettorale una voce alternativa e diversa dal coro, in quanto le altre due liste formatesi sono entrambe parte di una sola amministrazione che, tra l’altro, è caduta l’anno scorso. Ho pensato che fosse inaudito concentrare l’attenzione solo su queste due rappresentanze che si sono rese ree di aver portato un commissario prefettizio a Pellezzano, e per questo motivo mi sono battuto in tutti gli spazi ed in tutte le segreterie per realizzare questo progetto.”

 sono le idee e le esigenze dei cittadini che innanzitutto meritano un analisi attenta dei conti e dei bilanci del Comune fatta da professionisti in grado di approfondire i numeri, perchè è necessario che la politica capisca la sua reale possibilità di operatività, altrimenti tutte le idee che noi vorremmo trasformare in fatti concreti impatterebbero con una situazione poco pacifica. Volendo scendere nello specifico sicuramente il nostro programma concede ampio spazio alla manutenzione cittadina, con particolare attenzione al manto stradale ed all’igiene pubblica, anche se allo stesso tempo abbiamo anche intenzione di ampliare il processo di raccolta differenziata, magari sfruttando un progetto di conferimento diretto che permetta di scalare qualcosa dalle bollette degli utenti. Tutto questo, però, non prescinde dalle analisi sopracitate che spero siano in grado di darci le reali possibilità di amministrazione del nostro territorio.”

A chi gli chiede un parere relativo alle recenti vicissitudini che hanno visto protagonisti gli altri candidati in corsa per la poltrona di sindaco, Marchese risponde di “essere sempre disponibile a discutere con chiunque per il bene della comunità, a patto che ci sia totale chiarezza e fiducia tra tutte le parti. Personalmente parlando è ora che le varie scaramucce da stadio vengano superate perchè non fanno altro che gettare fumo negli occhi e nascondere i reali problemi della cittadinanza. E’ ora di mettere le persone giusto al posto giusto e da questo punto di vista”– conclude il capogruppo di “Pellezzano Libera”- “penso che abbiamo le carte in regola per fare del nostro meglio senza cadere nelle beghe burocratiche tra traditi e traditori che alla fine ai cittadini non interessano. L’importante è solo che ci sia una buona amministrazione e noi ci proponiamo per esserlo. E per questo sono molto fiducioso sul futuro.”