HomePoliticaPD contro l'Amministrazione Sica: un buco di 3 milioni sugli incassi della...

PD contro l’Amministrazione Sica: un buco di 3 milioni sugli incassi della TARI

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
223,718
Totale Casi Attivi
Updated on 5 December 2021 3:02
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag
zerottonove.it

A Pontecagnano Faiano, il PD si scaglia contro l’Amministrazione Sica in seguito alla mancata riscossione di più del 50% della TARI 2015

[ads1]

Grande flop a Pontecagnano per la riscossione della tassa sui rifiuti. Secondo quanto è emerso dalla relazione allegata al rendiconto di gestione che è stato approvato, nei giorni scorsi, dalla giunta comunale, solo il 49% dei pontecagnanesi avrebbe provveduto al regolare pagamento dell’imposta comunale sui rifiuti. Un problema che può essere ricondotto all’incremento tariffario e all’incapacità di molte famiglie di riuscire a sostenere il tributo.

Si perdono, così, oltre 3 milioni di euro a fronte dei 6,2 previsti, ma il collegio di revisori che ha approvato il rendiconto non ha rilasciato alcun commento a riguardo, né suggerimenti su azioni da intraprendere per risolvere la  questione e recuperare i mancati introiti.

A farsi sentire è invece il Partito Democratico, indignato di fronte a questa nuova défaillance dell’amministrazione. Attraverso una nota stampa, il Capogruppo PD, Giuseppe Lanzara, ne attacca l’operato.

La mancata riscossione del 50% della tassa sui rifiuti è un risultato gravissimo che sintetizza in se l’operato dell’amministrazione Sica.
1) In questi ultimi 3 anni le tasse comunali sono aumentate a dismisura e la nostra proposta alternativa che prevedeva una graduale riduzione delle imposte è stata bocciata dalla maggioranza presente in Consiglio.
2) La raccolta differenziata a Pontecagnano Faiano è sempre più scadente (in 10 anni abbiamo perso quasi il 20% da quando eravamo “Comune riciclone”), la sporcizia per le strade e le microdiscariche sparse per il territorio aumentano a vista d’occhio.
3) Per coprire questi circa 3 milioni di euro di mancato incasso previsto, il nostro comune accederà all’ennesimo mutuo che andrà a sommarsi agli oltre 10 milioni di debiti (circa il 50% del bilancio totale dell’Ente) che graveranno inesorabilmente sulle future gestioni amministrative. Ma tanto questo non è un problema che riguarderà il Sindaco Sica e la sua maggioranza.

[ads2]