Adesione al Parco Letterario a Mercato San Severino



Mercato San Severino. Il Comune ha sottoscritto il protocollo di intesa per l’adesione al Parco Letterario “S. Alfonso Maria De’ Liguori”

“E’ stato sottoscritto ieri mattina, 23 marzo, tra l’Associazione Parco Letterario Sant’Alfonso Maria de’ Liguori,  la Congregazione SS. Redentore di Ciorani di Mercato S. Severino  ed i Comuni di Mercato S. Severino, S. Agata dei Goti, Materdomini-Caposele, Pagani, Scala e Marianella (territorio della ottava Municipalità di Napoli) il protocollo di intesa per l’adesione all’associazione Parco Letterario “S. Alfonso Maria de’ Liguori”.

Il Comune di Mercato S. Severino era rappresentato dall’assessore delegato alle politiche giovanili, Carmela Perozziello”.

Lo comunica il sindaco Giovanni Romano.

“Lo scopo del Parco Letterario, cui hanno aderito tutti i Comuni testimoni della realtà alfonsiana” – precisa il primo cittadino – “è l’attuazione di un progetto volto alla divulgazione della vita e delle opere di S. Alfonso, insieme alla valorizzazione del territorio di riferimento dal punto di vista turistico e culturale. Mercato S. Severino rientra con orgoglio nell’itinerario percorso da S. Alfonso Maria de’ Liguori durante la sua vita e che interessa numerosi Comuni della Regione: S. Agata dei Goti, Materdomini-Caposele, Pagani, Scala e Marianella.”

“Si tratta” – prosegue il Sindaco – “di uno strumento utile per il confronto tra le realtà e le eccellenze del territorio, nell’obiettivo della fruizione del paesaggio culturale e della conservazione delle identità produttive locali. La nostra Città si inserisce a pieno titolo in questo circuito in quanto è custode della memoria della pietà alfonsiana, che ha il suo punto di riferimento presso il convento dei Padri Redentoristi, alla frazione Ciorani, luogo di fede che rappresenta un percorso turistico-religioso in evoluzione, nella prospettiva di una più ampia valorizzazione”.

“Mercato S. Severino – prosegue Romano – rientra negli itinerari della devozione alfonsiana e, pertanto, il nostro obiettivo è attivare iniziative per la valorizzazione e l’incremento del turismo religioso e culturale. Ciorani è il fulcro di un intenso flusso di pellegrini e di visitatori ed è protesa verso un’espansione ricettiva di ampio respiro. La nostra adesione al Parco Letterario ci consentirà un confronto utile per la programmazione di iniziative di valorizzazione e di tutela del territorio depositario dell’opera culturale e religiosa di S. Alfonso, considerata in un panorama organico, includente: beni culturali, religiosi, archeologici, storici-ambientali, paesaggistici, del folklore e delle tradizioni, dei mestieri, della gastronomia”.

 

Leggi anche