PaestumMia, tante le richieste dell’abbonamento annuale

paestummia

L’abbonamento annuale PaestumMia che permette di entrare al Parco archeologico di Paestum incrementa le vendite del 186%

Il successo di PaestumMia si conferma anche quest’anno. Continua la grande richiesta dell’abbonamento annuale introdotto tre anni fa dal direttore Gabriel Zuchtriegel.

Quattro mesi dopo il riassetto del ticketing, il direttore aveva deciso di cambiare radicalmente anche la politica dei prezzi. Così il biglietto annuale costerà un Euro in più rispetto a quello giornaliero. “Un Euro simbolico – commenta Zuchtriegel – che vuole essere un segnale ai visitatori. Noi diciamo: se venite più spesso, per noi non rappresentate nessun ‘costo aggiuntivo’. Siamo felici di accogliervi in qualsiasi momento dell’anno. Andiamo sempre di più nella direzione di una fruizione diversificata e accessibile per i cittadini, in linea con le iniziative ministeriali #iovadoalmuseo”.

Da un’indagine sul flusso dei visitatori era emerso che il pubblico era prevalentemente un “pubblico giornaliero”. Erano pochissimi i visitatori che tornavano per una seconda visita nel giro di un anno.

La soluzione di un abbonamento, introdotto tre anni fa, fu il primo passo adottato dalla direzione Zuchtriegel per costruire una rete territoriale intorno al Parco. Nel 2019 poi la scelta di portare il prezzo di tale abbonamento quasi al livello del biglietto giornaliero, con la finalità di rendere il museo più inclusivo e accessibile, soprattutto per le persone del luogo, ma anche per tutti coloro che hanno un rapporto con il territorio più saldo.

Per il 2019 le occasioni di poter utilizzare il biglietto annuale sono tante

Infatti è in programma un fitto calendario di attività come laboratori gratuiti dedicati ai suoni e alla musica dell’antichità, alle armi preistoriche, al mito, ma anche le visite al santuario meridionale e ai depositi del museo.

Novità di queste ultime settimane è l’iniziativa nazionale #iovadoalmuseo, voluta dal ministro Alberto Bonisoli, che a Paestum si concretizza nelle aperture gratuite del giovedì pomeriggio dalle ore 18:00 alle 19:30. Ad arricchire gli appuntamenti gratuiti sono gli #aperiPastum, organizzati in collaborazione con SlowFood Cilento che permettono di legare l’esperienza di visita a piacevoli momenti di convivialità.