Paestum, “I Persiani” di Eschilo in scena nei Templi

Torna il teatro all’ombra dei Templi di Paestum: in scena ci sarà “I persiani” di Eschilo, uno spettacolo sulla guerra, contro la guerra

Arriva alla settima edizione “La Boulè, Giudizio sul Mito”, progetto dedicato alla cultura e al teatro ideato e diretto dall’Associazione “Identità Mediterranee”, per la seconda volta presso il Parco Archeologico di Paestum.

All’ombra del Santuario Meridionale, ad andare in scena (domenica 6 agosto alle ore 21:30) sarà “I persiani”, celebre tragedia di Eschilo.

Allo spettacolo seguirà una profonda e coinvolgente riflessione sul tema della hybris, su quello del rifiuto della “diversità” e sulla tracotanza del potere, fattori che, sommati insieme, generano conflitti e violenze e recano sofferenze a popoli innocenti.

Il direttore artistico de “La Boulè, Giudizio sul Mito”, l’architetto Carla Maurano, dopo i successi degli scorsi anni e la netta posizione sempre assunta nei confronti della difesa dei diritti umani, ha infatti deciso di proporre per questa settima edizione, tramite la rappresentazione della tragedia di Eschilo, un tema, la guerra, le cui logiche trovano ancora oggi facili appigli in un errato senso di superiorità e nel non riconoscimento dei valori dell’Altro.

Per la regia di Annarita Colucci, lo spettacolo vede in scena gli allievi dell’Accademia Internazionale di Teatro di Roma e i giovani dell’Associazione Identità Mediterranee.

adnow
loading...

CONDIVIDI
Articolo precedenteVirtus Arechi Salerno, ingaggiato Ernesto Beatrice
Prossimo articoloDietrofront del dottor Petta: ritirate le dimissioni

Laureato in Lettere, curriculum Pubblicistica, il 25 maggio 2010 e poi in Filologia Moderna il 13 marzo 2013, Gerardo (per gli amici Jerry) inizia la sua collaborazione con ZerOttoNove nel giugno 2013 occupandosi della cronaca e delle vicende politiche di Calvanico (sua cittadina di residenza), trattando dei più svariati eventi e curando la rubrica CanZONando che propone, di volta in volta, l’attenta e puntuale analisi dei migliori brani della storia della musica.
Caporedattore di ZerOttoNove e di ZON.it, WordPress & SEO specialist, operatore video e addetto al montaggio (in casi estremi), Gerardo ha molteplici interessi che spaziano dallo sport alla letteratura, dalla politica alla musica all’associazionismo.