Ordinanza del Comune di Fisciano alla Gori



Lo sprofondamento della rete fognaria in via Nastri a Lancusi e un’ordinanza per procedere al ripristino del guasto verificatosi

È successo a Fisciano, in via Generale Nastri, dove la scorsa settimana, le cattive condizioni meteo hanno causato un danno alla rete fognaria con conseguente cedimento di parte della sede stradale, la S.P. 91, che collega la Valle dell’Irno con Fisciano e il Campus Universitario di Salerno.

A seguito di una segnalazione telefonica al personale della Gori, che gestisce il servizio idrico, la stessa società, nella persona del geometra Giudice, dopo aver effettuato un sopralluogo in loco, ha assicurato l’esecuzione dell’intervento per il giorno successivo al guasto, chiedendo al Comando Polizia Municipale la chiusura immediata del tratto di strada interessato.

I Vigili, con il supporto della società “Fisciano Sviluppo spa” ha provveduto nell’immediatezza alla chiusura della strada, creando un percorso alternativo sia per la circolazione stradale sia per il trasporto pubblico.

Purtroppo, il giorno successivo, senza alcun preavviso in merito a quanto stabilito in sede di sopralluogo del giorno precedente, la Gori non ha proceduto all’esecuzione dell’intervento, sostenendo, come da contatti telefonici tenutesi con i dirigenti, che lo stesso non era di propria competenza.

ordinanzaIl Sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile, dopo aver riscontrato l’inadempienza dell’intervento sopra annunciato, ha ordinato alla Gori, mediante l’emissione di un apposito provvedimento, l’ordinanza appunto, di effettuare ad horas l’intervento di ripristino della rete fognaria e della sede stradale su via Nastri, all’altezza dell’intersezione con via Pecoraro, nonché di verificare le condizioni dell’intero tratto fognario della strada, oggetto nell’ultimo periodo di continui cedimenti.

Il Comune, in caso di mancata ottemperanza a quanto sopra indicato nel termine di tre giorni dalla ricezione della presente e in caso di mancata assicurazione scritta per l’intervento richiesto, eseguirà in danno i lavori, con addebito della spesa alla società Gori s.p.a.

Il Comando Polizia Municipale al quale si è trasmessa copia, è incaricato della esecuzione della presente ordinanza. La seguente ordinanza è stata inviata per i provvedimenti di competenza all’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano ATO 3 Campania, con sede in Napoli in piazzetta Giustino Fortunato n. 8, al Prefetto di Salerno; al Comando di Polizia Municipale di Fisciano; al Comando della Stazione Carabinieri di Fisciano; alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

L’intervento è considerato di somma urgenza e la situazione attuale costituisce un pericolo per la pubblica e privata incolumità oltre che un enorme disagio per la popolazione e per la regolare circolazione dei mezzi pubblici, costretti a un percorso alternativo che comporta notevole disagio a tutto il servizio pubblico di trasporto.

Inoltre, lo stesso intervento, secondo quanto si evince dall’ordinanza, è sicuramente di competenza della Gori in quanto trattasi di un vecchio tratto fognario, oggi in parte utilizzato e integrato con la rete fognaria realizzata successivamente su via Nastri. In quanto tale rientra sicuramente tra le opere trasferite alla Gori perché appartenente alla categoria richiamata nel verbale in premessa descritto, canalizzazioni ovvero segmenti e/o tratti degli stessi.

Leggi anche



Articolo precedenteTime warp: a spasso nel tempo
Prossimo articoloPiù tutela alla maternità: la Job Act di Renzi
Avatar
Laureato in Lettere, curriculum Pubblicistica, il 25 maggio 2010 e poi in Filologia Moderna il 13 marzo 2013, Gerardo inizia la sua collaborazione con ZerOttoNove nel giugno 2013 occupandosi della cronaca e delle vicende politiche di Calvanico (sua cittadina di residenza), trattando dei più svariati eventi e curando la rubrica CanZONando che propone, di volta in volta, l'attenta e puntuale analisi dei migliori brani della storia della musica. Ex caporedattore di ZerOttoNove.it e di ZON.it, WordPress & SEO specialist, operatore video e addetto al montaggio (in casi estremi), Gerardo ha molteplici interessi che spaziano dallo sport alla letteratura, dalla politica alla musica all'associazionismo. Attualmente svolge l'attività di docente, scrittore e giornalista pubblicista.