Nocera Superiore: rifiuti fuorilegge e finte compostiere domestiche



Nocera Superiore, Rifiuti fuorilegge e finte compostiere domestiche: scoperti nuovi furbetti. Cuofano: “Ognuno dev’essere responsabile per sé e dev’essere di buon esempio per gli altri”

 

Nocera Superiore– Da una parte i non-allineati della differenziata che depositano i rifiuti alle 2 del pomeriggio; dall’altra i furbetti della compostiera domestica che richiedono la scontistica sulla bolletta Tari senz’aver mai acquistato l’attrezzatura.

È il risultato degli ultimi controlli condotti negli ultimi giorni dal comando di polizia municipale su disposizione del Capitano Pasquale Attanasio, che ha disposto verifiche su strada quotidiane a partire dalle 3 del pomeriggio per stanare chi deposita i sacchetti fuori orario o, addirittura, fuori calendario.

Sul versante della gestione e raccolta dei rifiuti, l’Amministrazione Cuofano sta lavorando all’iter relativo all’introduzione della tariffa puntuale, ovvero la tariffa calibrata sul reale consumo del nucleo familiare, e sulla raccolta porta-a-porta. «L’invito è quello di rispettare sempre gli orari ed i giorni di conferimento per evitare che il cosiddetto “fuori calendario” resti ai margini delle strade, altrimenti le lamentele da Facebook diventano solo un esercizio fittizio di protesta – dichiara Cuofano – Ognuno dev’essere responsabile per sé e dev’essere di buon esempio per gli altri: noi ci mettiamo il servizio ma è determinante che i cittadini ci mettano l’impegno nel fare correttamente la raccolta differenziata, altrimenti non potremo mai avere una città pulita e ordinata se c’è chi deposita rifiuti a qualsiasi ora del giorno».

 

 

Leggi anche