Nocera Superiore, ordinanza di evacuazione per i residenti di Cupa Belvedere

cupa belvedere

Cupa Belvedere, detriti e fango: taskforce comunale sul versante pedemontano. L’area a luglio era stata bersaglio dei piromani

Mezzi e uomini del Comune di Nocera Superiore sono impegnati da stamane a liberare la strada pedemontana in località Cupa Belvedere dove, nella notte, a causa delle piogge, si sono registrati smottamenti e fenomeni franosi che hanno provocato lo scivolamento di fango e detriti.

Per motivi precauzionali, il sindaco Giovanni Maria Cuofano ha disposto con un’ordinanza lo sgombero dei nuclei familiari residenti lungo il versante interessato.

Il centro polifunzionale di via Russo è stato allestito come centro d’accoglienza per assicurare ai cittadini di via Cupa Belvedere un luogo sicuro alternativo.

«L’area interessata è circoscritta – spiega il primo cittadino – ed è la stessa che, a luglio scorso, qualche criminale ha appiccato gli incendi. In ogni caso abbiamo attivato il Protocollo operativo previsto e stiamo gestendo la situazione con tranquillità con mezzi e uomini nostri impegnati a rimuovere i detriti e ripulire la strada in attesa di ricevere supporto dalla protezione civile regionale e la Provincia di Salerno: organismi che abbiamo allertato sin dalle prime ore. C’è anche il Consorzio di Bonifica che, con i suoi operatori, sta effettuando verifiche lungo il tracciato pedemontano».

Sul posto anche gli uomini della polizia municipale.

adnow
loading...