Neve e gelate nella Valle dell’Irno, chiusi i campus universitari

neve valle dellirno

Nella notte una coltre di neve ha coperto le città della Valle dell’Irno. Disposta con urgenza la chiusura dei campus universitari

Questa notte, l’arrivo di una massa di aria gelida, ha fatto registrare un nuovo brusco calo delle temperature su tutto il territorio salernitano e anche in prossimità della zona costiera. Le città delle Valle dell’Irno si sono svegliate imbiancate. Lieve coltre di neve anche nella zona metropolitana di Salerno.

Diversi i disagi registrati nelle zone collinari di Salerno relativi soprattutto alla circolazione, ostacolata dal manto stradale ghiacciato. Il territorio però è monitorato dai volontari della Protezione Civile.

A Fisciano invece, nelle prime ore della mattinata, il sindaco Vincenzo Sessa ha fatto sapere che “è stata ripristinata la regolare viabilità stradale su quasi tutto il territorio Comunale.  Grazie al COC e all’ausilio del giovane meteorologo Gaetano Genovese, ci siamo attivati da subito per limitare i disagi e con il lavoro e l’impegno delle nostre squadre di volontari, degli operatori della Fisciano Sviluppo e dei volontari dell’Associazione la Solidarietà è stato possibile avere in tempi brevi le strade percorribili e sicure. Continueremo a seguire l’evolversi della situazione a tutela dei nostri cittadini”. Resta chiuso il campus di Fisciano e sono sospese tutte le attività didattiche.

Il Comune di Baronissi ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città e dell’Università. Causa condizioni meteo avverse, si invitano i cittadini all’utilizzo di autovetture solo se strettamente necessario e comunque con massima prudenza per il fondo stradale ghiacciato.