Il regista Neri Parenti ospite all’Università degli Studi di Salerno

neri parenti

In occasione dei suoi primi 40 anni di carriera, il regista Neri Parenti arriva come ospite all’Università degli Studi di Salerno il giorno martedì 9 aprile

Martedì 9 aprile 2019, presso l’Aula 6/7 del Campus di Fisciano (Edificio C), a partire dalle ore 9.00, si terrà il convegno di studi dal titolo “Sogni mostruosamente proibiti. Odissea comica nel cinema di Neri Parenti“.

Ospite dell’incontro il regista e sceneggiatore Neri Parenti. Il convegno, organizzato dalle Associazioni Futura A.u.d e Alf- Linguisticamente, intende alimentare una riflessione sulla cinematrografia italiana del genere della commedia.

Neri Parenti, allievo di Steno, Giorgio Capitani e Pasquale Festa Campanile, è inserito, con i Fratelli Vanzina, tra i più influenti cineasti ed artigiani del cinema e del racconto comico. Parenti, che festeggia quest’anno i suoi primi 40 anni di carriera, è inoltre l’autore della celebre ed immortale saga Fantozziana e dello sviluppo cinematografico della maschera tragica ideata da Paolo Villaggio.

Oltre al registra, ospite del convegno sarà anche Francesco Schietroma, sceneggiatore ed autore de La Voce di Fantozzi, un documentario prodotto da Volume S.r.l, diretto da Mario Sesti in onore di Paolo Villaggio, e al quale hanno preso parte numerose personalità del mondo del cinema e della televisione (Fiorello, Renzo Arbore, Carlo Verdone, Dario Fo, Roberto Benigni).

L’incontro sarà aperto dai saluti istituzionali del Rettore Aurelio Tommasetti, del Direttore del Dipartimento di Studi politici e sociali prof. Gennaro Iorio, della Delegata alle Arti e allo Spettacolo UNISA prof.ssa Giuseppina De Luca. Sono coinvolti nell’iniziativa come relatori: il titolare del corso prof. Gino Frezza, il giornalista Marco De Simone e il giornalista Stefano Pignataro, ideatore dell’evento. Il convegno è stato inoltre promosso in stretta collaborazione con l’edizione 2019 del Premio Charlot.