Morte Ultras del Brescia, striscione solidale degli Ultras Granata



Un pullman di tifosi bresciani si è ribaltato ieri notte lungo l’autostrada A21.

I tifosi rimasti coinvolti sono supporter delle Rondinelle, che si erano recati alla partita Livorno-Brescia disputata ieri sera al Picchi. Per motivi di sicurezza, hanno dovuto aspettare mezzanotte prima di poter lasciare lo stadio e salire sui pullman per il ritorno a casa. Secondo la ricostruzione fornita da 118 e polizia stradale, l’incidente si è verificato intorno alle 4 tra le uscite di Manerbio e Brescia Sud in direzione di Brescia.

Il pullman trasportava una cinquantina di persone: una, Andrea Toninelli, 22enne di Lumezzane, è morto, mentre le ambulanze hanno trasportato negli ospedali della zona una ventina di feriti, due dei quali molto gravi.

Ed intanto gli Ultras Granata stamattina hanno esposto uno striscione per esprimere la loro solidarietà nei confronti di una tifoseria diventata amica nel 1997, dopo la morte di un tifoso bresciano, Roberto Bani, che perse la vita battendo la testa, sui gradoni della tribuna dello Stadio Arechi. In quella circostanza il sostegno e l’affetto dimostrato dai salernitani nei confronti della famiglia del ragazzo furono molto apprezzati dai bresciani, e da allora nacque un rapporto molto amichevole.

Leggi anche