Montecorvino Rovella, concluso quinto incontro territoriale



montecorvino rovella

Presso il Conservatorio di Santa Sofia di Montecorvino Rovella si è svolto il quinto incontro territoriale, durante il quale si è parlato di opportunità di occupazione per i giovani e diversi progetti per il locale

 

Montecorvino Rovella, la città dell’astronomia, ha ospitato il quinto incontro territoriale nello splendido conservatorio di Santa Sofia, a cui hanno partecipato molti giovani, professionisti, imprenditori agricoli e rappresentanti istituzionali.

Accogliente e caloroso è stato il saluto del primo cittadino di Montecorvino Rovella Martino D’Onofrio ai partecipanti, rimarcando l’idea che “per i Picentini si aprono nuove opportunità di occupazione, soprattutto per la fascia giovanile e nessuna occasione di investimento per Montecorvino Rovella deve essere tralasciata.

“I giovani – ha concluso D’Onofrio- sono il futuro del nostro Comune ed è in loro che riponiamo le nostre speranze per una crescita socio-economica del Territorio picentino”.

 Preciso e determinato l’intervento del Presidente del GAL Colline Salernitane Antonio Giuliano il quale, oltre a ringraziare il sindaco D’Onofrio per la collaborazione, ha sottolineato che“Occorre fare sinergia tra le varie amministrazioni locali ed il GAL, perché solo così il nome dei “Picentini” potrà fungere da attrattore per quanti vorranno investire nel nostro territorio”.

Il Coordinatore Eligio Troisi, nell’esporre alla platea le opportunità che la Strategia di Sviluppo Locale può e deve offrire a quanti vorranno investire nel settore rurale, ha voluto ricordare che “la candidatura dei progetti scade il 18 maggio 2019, alle ore 23.59 per la presentazione sul SIAN; mentre per la eventuale consegna cartacea, presso il protocollo del GAL è fissata per il 20 maggio 2019, alle ore 13.30.

Il tutto- ha concluso Troisi-  può essere consultabile sul sito Istituzionale del GAL Colline Salernitane”.

Ricco di spunti l’intervento del Responsabile Asse 4 del PSR UOD Provinciale Salerno-Regione Campania Giovanni De Sio, tra i quali quello sui giovani: “I giovani hanno una grande opportunità se sapranno sfruttare i primi Bandi approvati dal GAL , in particolare le misure 4.1.2. , 6.1.1 (Pacchetto integrato giovani).

Occorrono impegno e determinazione, da parte dei giovani, per vedere approvati i progetti che presenteranno, e sono sicuro- ha concluso De Sio che, con l’aiuto dell’intero Staff del GAL, il territorio beneficerà di queste idee progettuali rivolte ai giovani”.

L’intervento conclusivo, tenuto dal Consigliere per l’Agricoltura del Presidente della Regione Campania Franco Alfieri, si è incentrato sull’importanza di investire nel campo dell’agricoltura e rimarcando “l’impegno e l’impostazione che il GAL sta ponendo in essere per la realizzazione della SSL e per avviare un’azione a supporto di tutte le progettualità attivabili per lo sviluppo ed a servizio del Territorio picentino”.

Leggi anche