Home Attualità Misure di sostegno per crimini domestici e reati di genere: il regolamento

Misure di sostegno per crimini domestici e reati di genere: il regolamento

Covid-19
Aggiornamenti

Italia
791,697
Totale Casi Attivi
Updated on 25 November 2020 22:51
37,889FansMi piace
702FollowerSegui
1,500FollowerSegui
250FollowerSegui
980IscrittiIscriviti

Tag

Regolamento emesso della Prefettura di Salerno recante l’erogazione di misure di sostegno agli orfani dei crimini domestici e di reati di genere e alle famiglie affidatarie.

Si rende noto che il Comitato di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati intenzionali violenti istituito presso il Ministero dell’Interno, nel mese di settembre u.s., ha deliberato specifici elementi operativi per l’attuazione del Decreto 21 maggio 2020, n. 71, concernente particolari misure di sostegno per gli orfani dei crimini domestici e dei reati di genere, minorenni o maggiorenni economicamente non autosufficienti, e per le famiglie affidatarie. Lo dichiara la Prefettura di Salerno in una nota.

In particolare, in relazione agli interventi di sostegno del diritto allo studio, si stima un bacino nazionale di circa 2.000 beneficiari l’anno.

Il termine di scadenza per la presentazione delle istanze da far pervenire al Ministero dell’interno per il tramite della Prefettura U.T.G. competente per provincia di residenza, relative alle annualità comprese tra il 2017 e il 2019, è fissato al 28 febbraio 2021.

Nel far presente che sul sito della Prefettura di Salerno è pubblicata la circolare di quest’Ufficio in data odierna, inerente la materia in argomento, si evidenzia che gli interessati possono richiedere chiarimenti e/o informazioni, riguardo alla domanda e alla relativa documentazione da produrre, presso gli uffici del Comune di residenza, oltre che al competente ufficio della Prefettura – Area I Bis – anche a mezzo PEC.