Dieci misure interdittive per i dipendenti comunali a Scafati



Emesse dieci misure interdittive per altrettanti dipendenti comunali di Scafati. Aliberti: “Un’azione a tutela dell’Ente”.

La Guardia di Finanza di Scafati ha provveduto ad emettere dieci misure interdittive nei confronti di altrettanti dipendenti comunali. L’accusa è quella di uso improprio del badge comunale e di assenteismo.

A rilasciare dichiarazioni in merito alla vicenda è il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti:

L’azione della Guardia di Finanza relativamente all’uso improprio del badge comunale e alla gestione delle presenze sul luogo di lavoro, riteniamo sia a tutela del Comune e delle regole, che bisogna rispettare sempre.
I controlli effettuati, in questi mesi, dalla Magistratura, in ogni caso, sono la dimostrazione che la stragrande maggioranza dei nostri dipendenti, è attenta, rispettosa e ligia al dovere. Rispetto ai dieci dipendenti sui quali pende la misura interdittiva, riteniamo, nell’immediato di adottare i provvedimenti che la norma prevede.
Il nostro auspicio è che, i suddetti dipendenti, nel frattempo, riescano a dimostrare la loro estraneità ai fatti contestati. In caso contrario, è giusto che l’Ente si costituisca parte offesa nel procedimento”.

Leggi anche